Magrini si candida coi partiti, Tamborini: “Tradita la nostra esperienza civica”

L'ex leader del movimento si candida in lista insieme a Forza Italia, Fratelli d’Italia e Noi con l’Italia. Una scelta che probabilmente farà naufragare anche la possibilità che “Esperienza Civica” si presenti alle elezioni

esperienza civica

Tra le motivazioni con le quali il sindaco di Mornago Davide Tamborini ha annunciato che non si sarebbe ricandidato alle elezioni provinciali con la lista di Esperienza civica, dopo aver rimarcato i risultati raggiunti finora, c’erano delle parole che lasciavano trasparire qualcosa di amaro alla base della sua scelta.

Speciale elezioni provinciali

“Non sono attratto  – scriveva il sindaco – dalla quella politica fatta di copertine e palcoscenici da calcare per essere sempre agli onori delle cronache, ma incapaci di perseguire soluzioni ai problemi quotidiani del territorio”.

Una stoccata finale che lasciava intuire che qualcosa si era rotto all’interno del gruppo di “Esperienza civica”, un gruppo formato da amministratori del territorio che senza appartenenze politiche ha partecipato come voce protagonista nella politica provinciale.

Quell’intuizione, con la pubblicazione della lista di centrodestra “Polo civico della Libertà”, oggi diventa un fatto lampante: Marco Magrini rompe con “Esperienza civica” e si candida in lista insieme ai partiti di Forza Italia, Fratelli d’Italia e Noi con l’Italia.

Una scelta che probabilmente farà naufragare anche la possibilità che “Esperienza Civica” stessa prosegua nell’ipotesi di presentare una sua lista come, invece, aveva annunciato Magrini stesso non più di una settimana fa mentre stava conducendo le trattative con i partiti.

Una scelta che Tamborini stesso vive come un “tradimento” del progetto portato avanti fino ad ora: «io sono un sindaco e ho portato avanti il nostro progetto solo per dare voce al territorio in modo indipendente e fuori dalle logiche dei partiti e logiche di opportunismo personale, oggi credo che molti di noi si sentano traditi».

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 06 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore