Non vogliono andarsene, picchiano il barista e spaccano il locale

Sei uomini ubriachi, invitati ad uscire dal gestore, hanno risposto alla richiesta lanciando oggetti e sottoponendo l'uomo ad un pestaggio. Un denunciato

polizia notte

Invitati ad uscire dal locale che stava per chiudere, scatenano un putiferio e picchiano il gestore. È accaduto poco prima dell’una di notte di mercoledì quando una volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio è intervenuta in un bar di via per Cassano dove era stata segnalata un’aggressione subita dal barista ad opera di un gruppo di clienti ubriachi.

Arrivati nel locale gli agenti hanno trovato il barista a torso nudo, sanguinante e con segni evidenti delle botte subite. L’uomo ha spiegato che poco prima aveva invitato un gruppo di clienti, sei uomini di nazionalità albanese che avevano bevuto molte birre ed erano evidentemente alticci, ad uscire dal locale perché doveva chiudere. Quelli, per tutta risposta, avevano iniziato a lanciare bicchieri e posaceneri e subito dopo si erano scagliati contro il barista, colpendolo con pugni e calci e inseguendolo anche nel cortile dove la vittima aveva tentato di fuggire.

La volante si è subito messa alla ricerca dei responsabili e poco dopo ha incrociato un uomo a piedi, evidentemente ubriaco, sporco del sangue della vittima e con le nocche abrase per i pugni che aveva tirato.

In tasca l’individuo, un albanese di 37 anni con permesso di soggiorno, aveva diversi pacchetti di gomme da masticare che – come è stato successivamente accertato – aveva rubato dagli scaffali del bar nelle fasi concitate dell’aggressione. Lo straniero è stato denunciato per lesioni e furto e sono state avviate indagini per identificare i suoi complici.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore