Paleontologi per un giorno

Per gli studenti varesini la possibilità di visitare con la scuola i siti fossiliferi e i musei di Clivio e Besano con costi a carico della Comunità Montana

fossili museo besano

Rifinanziato il progetto “Paleontologi per un giorno” che permette ai bambini e ai ragazzi di visitare quasi gratuitamente, con la scuola, i siti fossiliferi degli scavi e i musei di Besano e di Clivio.

Perché i conti della visita guidata, dell’attività didattica e persino del trasporto li paga la Comunità Montana. A carico delle scuole rimane una cifra simbolica, pari a 3 euro ad alunno, per il costo di biglietto e i materiali di consumo.

Una ventina i percorsi didattici a disposizione a seconda dell’età del visitatore (dai 4 anni in su) e dell’interesse specifico, spaziando tra laboratori, escursioni e lezioni mirate. Lo scopo è quello di promozione e valorizzazione dei siti Unesco del Monte San Giorgio, attraverso l’incentivo del turismo scolastico, coinvolgendo le giovani generazioni attraverso gli istituti scolastici che frequentano.

A rendere possibile l’iniziativa sono l’impegno e il contributo del Ministero dei Beni ed attività culturali e del turismo e della Comunità Montana del Piambello

Gli Istituti possono manifestare il proprio interesse a partecipare tramite pre-iscrizione entro la data del 25 ottobre, scrivendo a museo@comune.besano.va.it.

Date, orari e ogni criterio di dettaglio saranno comunicati in seguito, in base alle effettive disponibilità di apertura dei musei e delle guide ed al numero di richieste sopraggiunto. In caso di richieste eccedenti le disponibilità, le domande saranno evase in ordine progressivo di ricevimento. Per chiarimenti è possibile consultare il sito  oppure contattare il numero telefonico 333.7849836.

di
Pubblicato il 16 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore