Il Pimpa apre la quarta edizione della “Festa dei popoli”

Torna "Sesto delle genti" una giornata di festa per favorire incontri, scambio di conoscenze e riflessioni comuni sulla Convivenza e sulla Pace

Marco Rodari Claun Pimpa

Domenica 14 ottobre si terrà la quarta edizione di “Sesto delle Genti”, una giornata di festa per favorire incontri, scambio di conoscenze e riflessioni comuni sulla Convivenza e sulla Pace.

Due parole dense di senso, due obiettivi non facili, ma traducibili in piccoli passi concreti, momenti costruttivi, piccoli riti collettivi, in controcorrente rispetto alle chiusure, alle paure reciproche, i pregiudizi escludenti.

Ecco il programma: dalle 10.15 incontro con Marco Rodari, “il Pimpa”, che porta la sua esperienza di clown nei luoghi di guerra per far sorridere bambini e bambine, come è loro diritto: in un primo tempo farà animazione con i bambini/e ragazzi/e presenti, poi racconterà a noi adulti le sue esperienze di quest’estate a Gaza e in Siria, mentre giovani animatrici faranno giocare i più piccoli.

Alle ore 12 vi sarà anche quest’anno lo spazio di preghiera comunitaria e riflessione a più voci, sul tema della giustizia sociale, elemento indispensabile per costruire una convivenza nella pace. Seguirà poi il momento conviviale del pranzo, “Aggiungi un posto a tavola”, con questa organizzazione di condivisione: ai tavoli collettivi ci saranno polenta, riso, cuscus già pronti come base, a cui vi chiediamo di aggiungere pietanze della vostra tradizione, da far assaggiare e conoscere, anche con ricetta. Il cibo è un grande mediatore culturale.

Dopo pranzo, all’incirca dalle ore 14.30, potremo ritagliare uno spazio d’incontro con volontari/e e studenti delle scuole di italiano per stranieri del territorio, per conoscersi, scambiare esperienze e sentirsi in rete. Le scuole di italiano sono uno strumento concreto di inserimento culturale e sociale.

A seguire, tra le h 15 e le h 16, presenteremo i disegni realizzati sul tema “la pace per me” durante i centri estivi al campus del Circolo Sestese e all’Oratorio; a tutti i partecipanti sarà consegnato un piccolo segno di riconoscenza.

Dalle 16 fino alla conclusione della festa (ore 18) saranno la musica e le danze a creare uno spazio di incontro e partecipazione: le donne del gruppo “Le perle del Sahara” proporranno la danza del ventre e il maestro Contardo guiderà balli popolari in cerchio dal mondo.

Vi aspettiamo in tanti, cittadini e cittadine di Sesto e dintorni, con amici e amiche immigrati, stranieri residenti e di passaggio, perché da vicino nessuno è lontano/diverso/disumano.

E secondo noi oggi c’è un gran bisogno di non perdere di vista la comune umanità. Sesto delle Genti è organizzata dall’Ass. per la pace e la convivenza insieme all’Ass. Cittadini del mondo: ringraziamo tutte le persone che partecipando renderanno possibile un’occasione di incontro positivo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore