Razzismo al supermercato: “Non mi faccio servire da un negro”

Il lavoratore si chiama Emmanuel, un ragazzo di 28 anni originario del Ghana che da 8 lavora per l'azienda: "una cosa del genere non mi era mai successa"

supermercato

Una donna arrivata alla cassa con la spesa si è rifiutata di farsi fare il conto da un commesso perché era di colore.

L’episodio è successo a Varese nella giornata di giovedì 11 ottobre quando al supermercato di via Corridoni, di proprietà del gruppo Fantinato, era di servizio Emmanuel, un ragazzo di 28 anni originario del Ghana che da 8 lavora per l’azienda.

La donna, che secondo il racconto dell’azienda si era già resa protagonista di qualche episodio di intolleranza, quel giorno ha superato il limite inveendo contro il lavoratore e scagliando una lattina di birra in direzione della cassa prima di lasciare il punto vendita e tutta la spesa fatta.

«La signora mi ha detto, testualmente, che non voleva essere servita da un negro e mi ha scagliato addosso una lattina – racconta Emmanuel accompagnato da Giancarlo Pignone, delle relazioni esterne dell’azienda e dal direttore generale Paolo Fantinato -. Una cosa del genere non mi era mai successa per questo ho sporto denuncia ai carabinieri». La scena è stata ripresa anche dalle telecamere del circuito di videosorveglianza.

La video intervista ad Emmanuel:

Il 28enne ha ricevuto la solidarietà dell’azienda nella giornata di sabato 13 ottobre e, quando si è diffusa la notizia, ha ricevuto anche la solidarietà di alcuni cittadini che hanno raggiunto il punto vendita per salutarlo.

Nel pomeriggio il sindaco di Varese Davide Galimberti si è recato a fare la spesa in via Corridoni per portare la solidarietà dell’amministrazione comunale di fronte ad un episodio di intolleranza così grave.

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 13 ottobre 2018
Leggi i commenti

Video

Razzismo al supermercato: “Non mi faccio servire da un negro” 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore