Suonavano i bonghi in piena notte nel parco, cinque nei guai

I carabinieri di Cassano Magnago li hanno deferiti in stato di libertà per il reati di disturbo del riposo

caccianiga bonghi distretto musica

“Piantala con ‘sti bonghi, non siamo mica in Africa”. Cantava così Elio nella sua canzone su Parco Sempione di Milano. Una scena simile è accaduta questa notte a Cassano Magnago, dove cinque persone sono entrate nel parco comunale della “Magana” suonando i propri bonghi, arrecando disturbo alla quiete pubblica cittadina.

I militari della locale stazione carabinieri hanno deferito in stato libertà per il reato di disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone ben 5 soggetti: un35enne di Carnago, pregiudicato, un25enne di Carnago, pregiudicato, un25enne di Albizzate, pregiudicato, un23enne di Oggiona con Santo Stefano, pregiudicato e una 22enne di Oggiona con Santo Stefano, incensurata;

I giovani si trovavano, in piena notte, all’interno del parco comunale, sito in zona centrale di Cassano Magnago, arrecando grave disturbo al riposo dei cittadini.

Particolare il fatto che i ragazzi non interrompevano l’emissione della musica neppure al sopraggiungere militari operanti, il cui intervento è stato richiesto da numerosi residenti della zona che non riuscivano a dormire.

Nei confronti dei medesimi soggetti sono state avviate, altresì, pratiche amministrative per l’applicazione del foglio di via dal comune di Cassano Magnago.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore