Tattoo: perché affidarsi alla creatività ed alla professionalità di un tattoo artist

Quella del tattoo è ormai una moda molto diffusa. Se prima i “disegni sulla pelle” erano una prerogativa quasi esclusiva dei motociclisti e dei lupi di mare, oggi sempre più persone decidono di utilizzare il proprio corpo come la tela bianca di un pittore

vario

Quella del tattoo è ormai una moda molto diffusa. Se prima i “disegni sulla pelle” erano una prerogativa quasi esclusiva dei motociclisti e dei lupi di mare, oggi sempre più persone decidono di utilizzare il proprio corpo come la tela bianca di un pittore.

C’è chi si tatua per il semplice gusto di farlo, considerando i tattoo come una forma d’arte. Queste persone, molto spesso, non hanno un’idea chiara di quello che vogliono imprimere sulla loro pelle e decidono di affidarsi alla creatività dell’esperto. Come un vero artista, il tatuatore si lascia guidare dall’ispirazione, dando forma a quello che la sua anima gli ha suggerito.

Tuttavia nella maggior parte dei casi, il tatuaggio ha un significato ben preciso: se alcuni abbelliscono il corpo con delle scritte – magari con la frase di una canzone o con il nome di una persona cara – altri preferiscono le immagini, particolari rappresentazioni di momenti o di luoghi importanti della propria vita.

Tatuaggi: un piacevole dolore (H2)

Partiamo cercando di dare una risposta alla fatidica domanda “Fa male fare il tatuaggio?” la risposta è, purtroppo, sì. Infatti si tratta di una sorta di piccolo intervento chirurgico, effettuato tramite un penna-ago che il tatuatore fa scorrere lungo l’area del corpo scelta. Naturalmente, anche se la percezione del dolore è soggettiva, la sensazione è simile a quella di una puntura prolungata.

Ma per quanto possa fare male, il risultato finale riuscirà ad appagare tutto quel dolore che avete provato: quando guarderete il vostro tatuaggio finalmente completato, i vostri pensieri andranno solo al ricordo a cui quell’immagine o quella frase impressa sul vostro corpo è legata.

Per poter vedere pienamente soddisfatte le vostre esigenze, è necessario rivolgersi a dei tatuatori professionisti, esperti del settore, che siano in linea con lo stile del tatuaggio da voi scelto e che lavorino in un ambiente pulito e perfettamente a norma.

Ligera Inkè senza dubbio la scelta migliore: nato da un’idea di Simone Romeo, questo tattoo studio in stile anni ‘70 darà vita al vostro tatuaggio grazie alla preparazione e all’esperienza del suo team di tatuatori. Nonostante abbia sede a Milano, questo studio ha una risonanza in tutta la regione, attraendo curiosi e appassionati da ogni angolo.

Un tatuaggio è per sempre? (H2)

Ci avete pensato a lungo, avete risparmiato denaro per poter finalmente farvi fare un tatuaggio… poi all’improvviso, dopo un certo periodo, vi siete stancati di vedere “macchiata” la vostra pelle, oppure un cambiamento nella vostra vita vi ha portato alla decisione di rimuovere quel disegno tanto desiderato. Il costo di rimozione del tatuaggio varia in base alla grandezza e alla zona del corpo tatuata. La tecnica che permette di eliminarlo prevede l’uso di un laser specifico, che riporterà la tua pelle a quella di un tempo. Tuttavia, non tutti i colori, vengono rimossi perfettamente e quel ricordo, insomma, potrebbe continuare a far parte della vostra vita.

Per questo motivo, è necessario riflettere molto attentamente sulla scelta di fare un tatuaggio. Gli aspetti da prendere in considerazione sono non solo il suo prezzo – che varia in base alla grandezza dell’immagine da voi scelta – ma anche la cura di cui questo regalo necessita. I giorni che seguono la prima seduta infatti prevedono che l’immagine debba essere protetta tramite un velo di pellicola trasparente e poi idratato con una crema lenitiva.

Se siete convinti e avete deciso di abbellire il vostro corpo, Ligera Ink è il centro per tatuaggi che saprà darvi tutte le informazioni e consigli utili alla cura e al perfetto mantenimento del vostro tatuaggio. Grazie alla propria experties e accuratezza nella realizzazione tecnica dei disegni, la sede di Milano è il centro che accoglie appassionati e non solo da tutta la Lombardia.

 

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore