Un fiore per i bambini con autismo: la campagna di Fondazione Piatti

Sabato 13 e domenica 14 ottobre e anche sabato 20 e domenica 21, i volontari di Fondazione Piatti e Anffas Varese saranno in circa 40 piazze della provincia

vendita fiori per autismo

Per l’autismo, ci vuole un fiore”: questo il nuovo nome del principale evento di sensibilizzazione e raccolta fondi di Fondazione Piatti che da 26 anni supporta i progetti a favore delle persone con disabilità intellettiva e o relazionale. L’obiettivo di raccolta di quest’anno è destinato ai bambini con autismo.

Sabato 13 e domenica 14 ottobre e anche il prossimo fine settimana (sabato 20 e domenica 21 ottobre) i volontari di Fondazione Piatti e Anffas Varese, grazie al contributo di Sodexo Italia, saranno presenti in oltre 40 punti tra piazze, sagrati, centri commerciali di Varese e provincia e, per la prima volta, anche all’aeroporto internazionale di Malpensa. Acquistando una piantina a scelta tra azalee, ciclamini e, novità di questa edizione anche orchidee, si potrà contribuire a dare una risposta ai bisogni delle persone con autismo di cui Fondazione Piatti si prende cura ogni giorno. Acquistando una piantina si riceverà in omaggio anche una confezione di fertilizzante per rendere ancora più forti e duraturi i fiori.

I volontari saranno sabato 13 e domenica 14 alle chiese di: Biumo Inferiore, Varese: Brunella, Kolbe, Casale Litta, Bernate, Villadosia, Galliate Lombardo, Masnago, Monvalle, San Vittore, San Fermo Sant’Ambrogio, Fogliaro, Bregazzana, Valle Olona e in altre postazioni come: Aeroporto di Malpensa – T1, ad Albizzate in Piazza IV Novembre, Bar Nilo a Varese (solo sabato), Caffè Farinola di Arcisate, Piacere Terra di Varese, Parrucchiere Ricci e Capricci a Varese.

Sabato 20 e domenica 21, invece alle chiese di Ispra, Morazzone, Bosto, Bobbiate, Velate, Castronno, Avigno e in altre postazioni come Corso Matteotti a Varese, l’Ospedale di Circolo a Varese, il Tigros di Buguggiate, in Piazza Garibaldi a Sesto Calende.

Un’altra importante novità di questa edizione è che i fiori potranno essere acquistati anche on line al linkunfioreper.fondazionepiatti.it

Si potrà, così, decidere di acquistare le piantine e ritirarle presso La Nuova Brunella di via Francesco Crispi, 4 a Varese oppure comperarle on line e donarle direttamente ai bambini della Fondazione Piatti che le pianteranno e se ne prenderanno cura ogni giorno vedendole crescere e fiorire.

 «“Per l’autismo ci vuole un fiore” un gesto semplice ma con un impatto molto forte. E’ per i nostri ospiti, soprattutto per i nostri bambini con disturbi dello spettro autistico che quest’anno chiediamo un aiuto concreto – afferma Cesarina Del Vecchiopresidente di Fondazione Renato Piatti onlus. – Ogni donazione che riceviamo in cambio di una piantina si traduce immediatamente in nuova linfa per trovare risposte ai bisogni delle persone con autismo e alle loro famiglie: interventi personalizzati, precoci e intensivi, che coinvolgono non solo i familiari ma anche le scuole e l’intera comunità. Un grazie di cuore va a Sodexo Italia, che da molti anni ci dona le piantine, e ai nostri splendidi volontari, così come a tutti i cittadini di Varese e provincia che vorranno sostenerci. Contribuendo a questa importante iniziativa, vogliamo dare il nostro sostegno ai bambini con autismo non solo attraverso i nostri servizi, ma anche condividendo un momento di solidarietà con l’intera comunità. Il mio augurio è che sempre più persone colgano il valore di questa iniziativa e raccolgano il nostro invito a partecipare. Insieme possiamo migliorare la Qualità della Vita di molti bambini e delle loro famiglie”

Afferma Tiziano Caccia, Direttore Regionale Sodexo Italia: « L’iniziativa “Per l’autismo ci vuole un fiore” è presente anche in alcune realtà commerciali di Varese e provincia. Fondazione Piatti invita anche le aziende a prendere parte all’evento di sensibilizzazione regalando a dipendenti, clienti e amici le piantine. Un gesto importante per sostenere la buona causa di Fondazione Piatti in favore delle persone con disabilità intellettiva e relazionale. Lo staff della Fondazione è a disposizione per consegnare direttamente nelle varie sedi le piantine desiderate.

Per maggiori informazioni è a disposizione l’Ufficio Comunicazione e Raccolta Fondi di Fondazione Piatti: tel. 0332.833911 – e-mail:comunicazione@fondazionepiatti.it.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore