“Il Volontariato e il futuro dell’assistenza” al Castello di San Vito

argomenti di stretta attualità nel contesto sociale ed economico, hanno caratterizzato il convegno aperto da Gaetano Galeone, Presidente della Fondazione Visconti di San Vito Onlus

castello visconti di san vito

Tema molto interessante e importante quello trattato il 20 ottobre scorso nella stupenda Sala d’Aragona del Castello Visconti di San Vito di Somma Lombardo.

Il futuro dell’assistenza e il volontariato, argomenti di stretta attualità nel contesto sociale ed economico, hanno caratterizzato il convegno aperto da Gaetano Galeone, Presidente della Fondazione Visconti di San Vito Onlus, che ha sottolineato le innovazioni giuridiche del Terzo Settore intervenute negli ultimi anni.

È stata poi la volta di Alberto Cova, Vice Presidente della Fondazione Visconti di San Vito Onlus che ha fornito ampi dati ed elementi sul terzo settore evidenziando la necessità di realizzare profondi cambiamenti del modo di essere e di operare delle strutture e delle persone addette a vario titolo al settore assistenziale.

Il Prefetto di Varese Enrico Ricci ha avuto parole di grande considerazione per la Fondazione Visconti di San Vito che oltre alla benemerita attività svolta istituzionalmente promuove momenti di confronto nel campo del volontariato ed anche iniziative di sostegno a giovani studenti mediante borse di studio di merito.

I relatori Furio Gramatica e Roberto Rambaldi, rispettivamente Direttore Sviluppo Innovativo e Direttore degli Affari Istituzionali della Fondazione Don Carlo Gnocchi, hanno approfondito il tema del volontariato con uno sguardo al passato e al presente ma anche in un’ottica futura.

Sono seguite le consegne a tre studentesse universitarie delle borse di studio istituzionali non solo per i proficui studi svolti ma anche per la loro attività in ambito del volontariato sociale ed umanitario.

Ha chiuso gli interventi Carlo Massironi, Segretario Generale della Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus, Organizzazione partecipante alla realizzazione del convegno, che ha espresso considerazioni sul miglioramento della qualità della vita, sulla cultura del dono, sulla coesione sociale e soprattutto sul concetto di Comunità, elemento essenziale per il bene della società.

Erano presenti all’incontro l’Assessore alla Cultura e Politiche Educative del Comune di Somma Lombardo Raffaella Norcini, il Presidente di U.N.C.I. Sezione Provinciale di Varese Danilo Guerini Rocco, il Presidente del Lions Club Somma Lombardo Castello Visconti di San Vito Mario Boschetti e alcuni Consiglieri della Fondazione Visconti di San Vito.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore