Cinque milioni di euro per sistemare le scuole superiori

Soddisfazione viene espressa dai democratici Cao e Lauricella, delegato all'edilizia scolastica con l'amministrazione Vincenzi, per il risultato ottenuto

lavori edilizi alla scuola Pellico

Dopo la notizia degli stanziamenti per le scuole primarie, in arrivo 5 milioni di euro per ristrutturare le scuole superiori del Varesotto.

Regione Lombardia ha pubblicato gli stanziamenti destinati al territorio: oltre ai 7 milioni di euro destinati ai comuni per sistemare gli edifici del ciclo primario, arriveranno 5 milioni di euro alla Provincia da impiegare su interventi per le scuole superiori.

«Ieri é stata pubblicata la graduatoria regionale che assegna le risorse nazionali per l’edilizia scolastica – dichiara la capogruppo dei Civici e Democratici Martina Cao – e contiene buone notizie per il nostro territorio grazie all’impegno del Governo Gentiloni. Solo per le scuole superiori parliamo di circa 5 milioni di euro mentre 7 andranno alle scuole comunali»

«Per le superiori sono stati finanziati quattro progetti da noi presentati quest’estate dalla Provincia – dichiara il consigliere provinciale Carmelo Lauricella, delegato all’edilizia scolastica nell’Amministrazione Vincenzi – che riguardano interventi sul Liceo Frattini di Vaese, il Gadda-Rosselli di Gallarate, l’ITC Zappa di Saronno e il Marie Curie di Tradate per un totale di oltre 4,8 milioni di euro. Un riconoscimento del nostro serio lavoro di questi anni, un altro risultato importante che consegniamo alla nuova amministrazione provinciale. Importante anche lo stanziamento per le scuole elementari e medie sono infatti oltre 7 i milioni di euro stanziati per le scuole di Laveno Mombello, Busto Arsizio, Buguggiate, Grantola e Cassano Magnago».

Il piano triennale di interventi di edilizia scolastica 2018- 2020 prevede una serie di stanziamenti per quasi tutti gli stabili come riportato in questo link.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore