In città pianisti da tutto il mondo, al via la rassegna per giovani talenti

Prenderà il via venerdì 9 novembre la nuova rassegna del “Concorso Pianistico Internazionale Città di Gallarate per giovani talenti”

Generico 2018

Duemilalibri, Eventi in Jazz e Gallarate Classic: tre rassegne che hanno nella qualità il proprio valore aggiunto e che si incastrano alla perfezione nella programmazione degli appuntamenti gallaratesi, sempre con l’attenta regia dell’assessorato alla Cultura nelle vesti di promotore e organizzatore.

Archiviato il secondo concerto gallaratese dalla manifestazione jazzistica, andato in scena venerdì scorso (2 novembre al Condominio), il 9 novembre si cambia genere e teatro (il Popolo) mantenendo però alta l’asticella del valore artistico delle esibizioni, sempre proposte a ingresso gratuito e sempre con una particolare attenzione rivolta alle giovani promesse. «Anche con Gallarate Classic-  spiega l’assessore Isabelle Peroni – cercheremo di andare ad intercettare un pubblico di tutte le età. Oltre a proporre iniziative che si rivolgono a differenti ambiti di gradimento, l’intenzione è infatti quella di coinvolgere i più giovani attraverso la formula della gratuità: il fatto che non si paghi l’ingresso agli spettacoli può essere uno stimolo ad avvicinarsi a generi diversi e, in un secondo momento, ad appassionarsi».

E sempre pensando ai ragazzi, l’esponente della giunta di centrodestra sottolinea l’importanza del “Concorso Pianistico Internazionale Città di Gallarate per giovani talenti”: «Nato tre anni fa, il concorso offre ai musicisti con meno di 25 anni la possibilità più unica che rara di esibirsi su un palcoscenico di prestigio, di mettersi in mostra davanti a un pubblico vero. Abbiamo previsto dei premi in denaro per i primi tre classificati, dando al vincitore anche la possibilità di tenere tre concerti (oltre a Gallarate anche a Genova e a Como). E, al di là di chi primeggerà, per tutti i musicisti selezionati il “Città di Gallarate” è una straordinaria occasione per testare il proprio livello confrontandosi con pianisti provenienti da realtà diverse».

L’annuale rassegna di musica classica, ancora una volta sostenuta dall’amministrazione comunale, anche per l’edizione 2018-2019 registra la fondamentale collaborazione dell’associazione culturale “Musica al Sacro Cuore”, cui è stata affidata la direzione artistica. Otto, in tutto, i concerti inseriti nel programma che si concluderà sabato maggio 11 al Condominio con l’ormai tradizionale “Concorso Pianistico Internazionale Città di Gallarate per giovani talenti”.

IL PROGRAMMA
La prima data da segnarsi è quella di venerdì 9 novembre (Teatro del Popolo ore 21). Di scena il “Quintetto Cammerton”, formazione di ottoni composto da Fabio Codeluppi e Francesco Gibellini alle trombe, Dimer Maccaferri al corno, Cristiano Boschesi al trombone e Antonio Bellucco al basso tuba. Cammerton proporrà, tra le altre, musiche di Bach e Verdi, ma anche di Rota e Morricone, toccando le colonne sonore di famosi film.

Secondo appuntamento, questa volta alla chiesa del Sacro Cuore, giovedì 13 dicembre con i “Pueri Cantores e Cappella del Duomo di Milano”, altamente apprezzati anche nelle passate edizioni, diretti dal maestro Claudio Riva con musiche dal repertorio di Natale.

Venerdì 11 gennaio si torna al Popolo con musiche di Schumann e Prokofiev per il violoncello di Francesco Stefanelli e il pianoforte di Nicola Pantani.

Venerdì 15 febbraio ancora al Teatro del Popolo con il pianista Lorenzo Bovitutti, secondo classificato al “Concorso Pianistico Internazionale Città di Gallarate”. Eseguirà musiche di Liszt.

Venerdì 15 marzo sul palco di via Palestro risuoneranno le note di Beethoven proposte dal violino di William Wei. Venerdì 12 aprile, ancora al Popolo, concerto di giovani talenti che eseguiranno musiche di Chopin e Brahms.

A maggio “Gallarate Classic si sposterà per il gran finale al Teatro Condominio: venerdì 10 concerto dell’”Orchestra Filarmonica Italiana” diretta da Roberto Rizzi Brignoli (solisti i pianisti Michele D’Ascenzo, primo classificato al concorso pianistico internazionale Città di Gallarate, e Giacomo Battarino), per musiche di Beethoven e Brahms; sabato 11 il “Concorso Pianistico Internazionale Città di Gallarate per giovani talenti”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore