Una gara al poligono per sostenere la Fondazione Ascoli

Gli oltre 3000 euro raccolti nella gara di tiro dinamico con armi da fuoco sono stati consegnati dalla Defense360 al presidente Marco Ascoli

donazione fondazione ascoli

Una gara di tiro dinamico con armi da fuoco, per beneficenza. L’assegno di 3.100 euro, corrispondente al ricavato dell’evento, è stato consegnato questa mattina, 19 novembre, da Maurizio Morrone, socio della Defense360 Formazione Società Sportiva Dilettantistica Responsabilità Limitata di Arcisate, nelle mani di Marco Ascoli, presidente dalla Fondazione Giacomo Ascoli Onlus, presso il padiglione Leonardo, al quarto piano dell’ospedale Del Ponte di Varese.

 «E’ il terzo anno che organizziamo la manifestazione, in memoria di Luigi Galimberti e Massimo Pini, due nostri soci che sono venuti a mancare – ha spiegato Francesco Vinci, socio fondatore della Defense360 –  Quest’anno abbiamo deciso di devolvere l’intero incasso alla Fondazione Ascoli perché ci ha colpito la missione che persegue: la cura dei bambini e delle loro famiglie. Negli anni a venire vorremmo continuare questa collaborazione che ci vede impegnati verso i bambini, nel ricordo di qualcuno che per noi era veramente caro» 

A consegnare l’assegno di 3.100 euro, c’era anche Bruna, la mamma di Massimo Pini.

L’importo verrà utilizzato per i lavori di ristrutturazione del quinto piano dell’ospedale, dove sta sorgendo un Day Center destinato a ricevere pazienti in età pediatrica non solo affetti da patologie oncologiche ma anche da patologie ematologiche. 

E, tutti insieme, membri della Fondazione e i molti soci della Defense 360, si sono recati al terzo piano, dove si trova il Day Hospital. Qui, i bambini hanno ricevuto in regalo – da parte della società sportiva – magliette, cappellini e portachiavi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore