Marketing e strategie di vendita del Made in Italy in Cina

Il seminario, promosso dalla Camera di Commercio si terrà mercoledì 7 novembre alle 9.30 alle Ville Ponti. Interviene l'esperta di UnionCamere Lombardia Rita Bonucchi

Viaggio in Cina per gli studenti del Daverio Casula

Con 670 miliardi di dollari di acquisti online la Cina rappresenta il mercato digitale più importante al mondo. Un mercato di 800 milioni di utenti attivi sul web che può rappresentare un’enorme opportunità anche per le piccole e medie imprese di un’Italia che lo scorso anno ha visto crescere del 10% le sue esportazioni nel paese asiatico.

Dati e considerazioni che rendono ancora di maggior rilievo il seminario che, promosso dalla Camera di Commercio varesina, si terrà mercoledì 7 novembre alle 9.30 nelle sale del Centro Congressi Ville Ponti.

L’appuntamento, che ha come titolo “Marketing e Strategie di Vendita del Made in Italy in Cina”, si propone di analizzare l’evoluzione più recente di quel mercato definendo altresì le strategie di accesso per le nostre imprese, specialmente quelle di piccole e medie dimensioni. Grazie all’esperta di UnionCamere Lombardia Rita Bonucchi, tra gli altri temi, si parlerà dell’accelerazione tecnologica che sta caratterizzando il sistema economico cinese con lo sviluppo della classe media e delle nuove città tra mito e realtà. Un approfondimento sarà poi dedicato all’ecosistema digitale cinese, con l’illustrazione delle migliori modalità d’accesso. Sarà quindi lasciato spazio ai casi particolari e ai quesiti specifici posti da chi interverrà al seminario.

La partecipazione per le imprese varesine è gratuita, ma occorre prenotarsi online sul sito della Camera di Commercio www.va.camcom.it, seguendo il percorso “Convegni e Seminari ˃Internazionalizzazione”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore