Visita in endocrinologia all’ospedale di Circolo di Varese? A febbraio 2020

La segnalazione arriva da una lettrice di VareseNews, Lucia, che ha prenotato una vista per sua suocera, 60 anni, affetta da tiroide di Hashimoto

varie

Una visita in endocrinologia all’ospedale di Circolo di Varese? A febbraio 2020.

La segnalazione arriva da una lettrice di VareseNews, Lucia, che ha prenotato una vista per sua suocera, 60 anni, affetta da tiroide di Hashimoto, una malattia organo-specifica, a patogenesi autoimmune, caratterizzata morfologicamente da una cronica infiltrazione linfocitaria e da frequente evoluzione verso l’ipotiroidismo.

«Quando hanno diagnosticato la malattia a mia suocera ci hanno detto di fare due controlli all’anno – spiega Lucia -. Lei ha dovuto fare la prima visita privatamente perchè i tempi di attesa nel pubblico erano troppo lunghi. Si è fatta fare l’impegnativa dal medico e l’appuntamento glielo hanno dato a febbraio 2020. Privatamente i tempi sarebbero decisamente più stretti, naturalmente. Se avesse avuto bisogno di una prima visita l’appuntamento sarebbe stato disponibile a settembre 2019…».

Non è l’unico problema che Lucia ha avuto con la sanità lombarda: «Per mio figlio di 4 anni e mezzo ho bisogno di una vista dal neuropsichiatra: il primo posto libero è a Laveno a luglio 2019, a Varese o dintorni si va ancora più in là – spiega -. Dovremo andare privatamente, pagando 500 e rotti euro: io sono disoccupata, lavora solo mio marito, è una spesa rilevante che ci mette in difficoltà. Alla faccia dell’eccellenza della sanità lombarda».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carlo196

    Attendiamo con ansia una risposta dall’assessore alla sanità dell’eccellenza sanitaria lombarda.

Segnala Errore