Air Italy lancia due nuovi voli per gli Usa dal 2019

Doppia destinazione per la West Coast, dalla primavera dell'anno prossimo

Volo Air Italy Malpensa-Bangkok

Alla vigilia del primo volo da Dehli a Malpensa, Air Italy tira fuori dal cilindro due nuove destinazioni negli Usa da Milano Malpensa, a partire da aprile 2019.

La compagnia che ha scelto Malpensa come base raddoppierà il numero di collegamenti con gli Stati Uniti, passando da due a quattro grazie all’avvio dei voli diretti per Los Angeles e San Francisco, previsti rispettivamente il 3 e il 10 aprile 2019.

Queste due prime nuove destinazioni previste per il 2019 si aggiungono a New York, Miami, Bangkok, Delhi e Mumbai aperte nel 2018, portando a sette gli aeroporti intercontinentali serviti da Air Italy in partenza dal proprio hub di Malpensa.

«Con il lancio di queste due porte d’ingresso della California, la nostra rete si espanderà in modo significativo, offrendo opzioni ancora più incredibili per i nostri clienti» dice Rossen Dimitrov, Chief Operating Officer di Air Italy. «Con l’imminente lancio del nostro nuovo prodotto di bordo, insieme a queste fantastiche nuove destinazioni, il nostro prodotto, il servizio e il network più in generale, saranno notevolmente migliorati, offrendo ancora più scelta e qualità ai nostri clienti».

Ecco i dettagli operativi: il Milano Malpensa-Los Angeles sarà inaugurato il 3 aprile 2019 con un volo operativo quattro volte alla settimana (Lu, Me, Ve, Do), mentre il Los Angeles-Milano Malpensa opererà a partire dal 4 aprile (Lu, Ma, Gi, Sa). Il Milano Malpensa-San Francisco sarà inaugurata il 10 aprile 2019 con un volo operato quattro volte alla settimana (Ma, Me, Gi, Sa), mentre il San Francisco-Milano Malpensa opererà a partire dall’11 aprile 2019 (Me, Gi, Ve, Do).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore