In arrivo 700 milioni di euro in più per l’edilizia sanitaria

Dall'incontro tra il Governo e la Conferenza delle Regioni sono arrivati altri due miliardi. Tra gli interventi attesi l'ospedale unico e il completamento del Del Ponte

Padiglione Michelangelo: inaugurato il percorso artistico di accoglienza

( nella foto l’area del nuovo pronto soccorso ancora chiusa al Del Ponte)

Il Governo stanzia due miliardi in più per l’edilizia sanitaria ( che si aggiungono ai due già previsti nel bilancio di approvazione) portando il fondo da 24 a 28 miliardi di euro.

L’annuncio arriva dal Governatore Attilio Fontana al termine dell’incontro tra il sottosegretario alla Presidenza de Consiglio dei Ministri Giancarlo Giorgetti, il ministro della Salute, Giulia Grillo, e la Conferenza delle Regioni. 

« L’accordo, tra gli altri provvedimenti – ha spiegato il governatore – sancisce l’incremento di ulteriori 2 miliardi di euro per l’edilizia sanitaria. Il riparto si tradurrà per Regione Lombardia in circa 700 milioni di euro. Una cifra che ci consentirà di continuare a migliorare la nostra offerta sanitaria».

Tra i varesini, il pensiero va subito al terzo lotto dell’ospedale Del Ponte così come ribadito anche dagli esponenti politici regionali nel corso dell’incontro organizzato dalla Fondazione Il Ponte del Sorriso. In quell’occasione il Consigliere Astuti aveva chiesto a tutti i rappresentanti varesini in consiglio di chiedere l’investimento mancante per completare dignitosamente il polo della donna e del bambino. Una posizione condivisa anche dal presidente della commissione sanità Emanuele Monti che, durante l’incontro, disse: «  È chiaro che ora bisogna completare l’opera, proseguire nel potenziamento di questo quinto polo lombardo pediatrico altrimenti sarebbe uno sperpero di soldi pubblici».

Di diverso avviso, però, l’assessore al Welgare Gallera che parla solo del presidio unico Busto Gallarate: « Ora grazie a risorse nazionali potremo realizzare importanti opere come il nuovo ospedale dei Santi Paolo e Carlo, quello di Busto-Gallarate e potremo acquistare macchinari tecnologici che ci permetteranno di rendere il nostro sistema sociosanitario sempre più attrattivo. Queste risorse si vanno ad aggiungere ai 120 milioni che abbiamo inserito nella legge di bilancio che verrà approva dal Consiglio Rrgionale e che ci permetterà anche nel 2019 di acquistare nuovi macchinari e ammodernare le strutture sanitarie». 

Tra le misure approvate questa mattina anche un aumento delle risorse da 150 a 350 milioni di euro, per il prossimo triennio, per tagliare le liste d’attesa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore