Cambiano gli oratori di Saronno: don Federico spiega come

Cambiano i tempi e cambiano gli oratori: "L'oratorio non è più solo la domenica ma anzi deve essere presente soprattutto durante la settimana"

Cambiano gli oratori di Saronno: don Federico spiega come

Una riunione serale coi volontari e i saronnesi per gettare le basi di un profondo cambiamento degli oratori cittadini che devono evolversi per stare al passo coi tempi e rispondere ai cambiamenti della società. E’ quella che si è tenuta questo weekend nella comunità pastorale Crocifisso risorto.

«Ci sono stati tanti cambiamenti- esordisce don Federico Bareggi facendo il punto – ci sono meno ragazzi e meno bimbi ed anche la domenica pomeriggio non è ha più lo stesso valore. Queste considerazioni ci hanno portato a fare delle riflessioni sugli oratori». Innanzitutto ci sarà un cambio di tempistica sul “momento dell’oratorio”: «L’oratorio non è più solo la domenica ma anzi deve essere presente soprattutto durante la settimana dove è importante anche per dare un aiuto alle famiglie. Lo vediamo durante l’oratorio estivo ma anche durante l’anno. E’ importante creare luoghi e situazioni in cui si possa vivere l’esperienza degli oratori anche dal lunedì al venerdì».

Sarà dunque declinata una nuova proposta domenica: «Ci momenti più a carattere cittadino che si muoveranno tra i tre oratori più frequentati ossia quello della Regina Pacis in via Roma, quello della Cassina Ferrara in via Larga e quello centrale in via Legnani». Tra le nuove attività che la pastorale giovanile porterà avanti c’è quella di creare uno spazio a misura di studenti delle medie nell’oratorio di via Legnani ma nuovi scenari sono previsti anche per quello collocato dietro al Santuario: «Qui – continua don Federico – visto il grande passaggio di studenti delle superiori vorremo creare uno spazio per adolescenti dando loro la possibilità di coltivare i loro interessi, magari partendo con musica e teatro e da eventi culturali».

di
Pubblicato il 03 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore