Tutto esaurito per la prima del musical “Emmanuel” con il Praise the Lord Gospel Choir

In scena dall'11 al 13 al teatro Auditorio. Le musiche e l’orchestrazione sono di Bradley Knight: dal pop al Gospel ai classici natalizi, i brani accompagnano la storia del Salvatore

Generico 2018

Dopo il successo, nel 2012, del Musical “The Resurrection” il Praise the Lord Gospel Choir di Cassano Magnago presenta, in prima nazionale assoluta l’11, 12 e 13 dicembre presso il Teatro Auditorio di Cassano Magnago, la nuova opera “Emmanuel”.

Il Musical ripercorre i momenti più significativi della storia della Natività, dall’Annunciazione all’arrivo dei Magi, attraverso l’Evangelista Luca (interpretato dall’attore Stefano Carabelli), i solisti tra cui Eva Rondinelli, i bambini del “Praise the Lord Children Choir” e naturalmente il “Praise the Lord Gospel Choir”, in un concatenarsi di passaggi musicali e corali molto intensi che emozioneranno lo spettatore.

Le musiche e l’orchestrazione sono di Bradley Knight, importante compositore di colonne sonore conosciuto dal Praise the Lord in occasione del concerto del 2009 presso la Carnegie Hall di New York. Gli arrangiamenti musicali, scritti in perfetto stile cinematografico, abbracciano generi musicali che vanno dal pop al Gospel ai classici natalizi, dando sempre grande importanza alle parti corali, armonicamente ricche ed impegnative.
Scenografie, costumi e luci porteranno lo spettatore indietro nel tempo, nei luoghi della nascita di Cristo, coinvolgendolo in un emozionante viaggio dove il presente abbraccia il passato.

La regia e la direzione musicale sono di Marco Augusti, da sempre guida e anima pulsante del Praise the Lord: «Dopo un anno di intenso lavoro vorremmo condividere con voi, attraverso le parole di uno dei brani più significativi, ciò che abbiamo colto e fatto nostro con questa meravigliosa esperienza: “Nulla è paragonabile a questo! E adesso che abbiamo visto, non vogliamo nulla di meno… siamo senza parole: nulla è paragonabile a ciò!”».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore