Furto a casa del dottore: scappano dalla finestra con le lenzuola annodate

L’incredibile vicenda avvenuta in paese e su cui stanno indagando i carabinieri. Bottino: 1500 euro

Avarie

I riferimenti per le comunità son sempre gli stessi, nei piccoli centri: il parroco, il sindaco, i carabinieri e il medico condotto.

Per questo a Solbiate Arno da una settimana a questa parte non si parla d’altro, perché ad essere presa di mira è stata proprio la casa del dottore.

Il fatto risale al 28 novembre. È il tardo pomeriggio, viene inserito l’allarme e chi è in casa in quel momento esce per una commissione.

Roba da 10 minuti. Eppure in quel frangente c’è qualcuno che ha il tempo di entrare in casa, compiere il furto, annodare le lenzuola e scappare dalla finestra.

Al rientro nell’abitazione, appunto avvertiti dall’allarme, i residenti si accorgono che ben tre persone stavano fuggendo dalla casa.

Vengono avvisati i carabinieri a cui risulta anche la denuncia. In tutto il bottino si aggira attorno ai 1300-1500 euro: due o tre collane di perle di scarso valore, orologi e contanti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore