“Il mio bassotto aggredito al parco da due cani senza guinzaglio”

Lo sfogo di una lettrice sul gruppo di Facebook "Oggi nel Varesotto"

Cagnolini "a caccia" di padrone

“Se ci sono delle regole perché non si fanno rispettare?”. Con un post, sul gruppo Facebook di VareseNews, “Oggi nel Varesotto“, una lettrice racconta l’episodio spiacevole che l’ha vista protagonista, insieme al suo cagnolino, questa mattina.

Scrive Federica (che pubblica anche la foto del suo cane ferito): “Oggi a villa Mylius, ore 12, il mio bassotto è stato attaccato da un labrador e un simile pastore tedesco dopo aver detto ai proprietari dei cani che il mio aveva paura ed essermi i sentita dire che i cani sono liberi perché buoni. Bene questo è il risultato”.

“Se ci sono regole – conclude la lettrice – perché non si fanno rispettare: fuori dalla zona destinata ai cani, questi, come il mio, devono stare al guinzaglio“.

Lo sfogo della lettrice ha riscosso in poco tempo molto interesse e sono diversi i commenti che riportano casi di discussioni tra utenti del parco, scatenate proprio a causa del mancato utilizzo del guinzaglio.

Leggi anche:

Il cane “tira” al guinzaglio? Tre consigli per una passeggiata felice

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Tania Ferraris

    Buonasera,

    deve esserci stata sicuramente una svista, ( me lo auguro perche’ sarebbe l’ennesimo episodio di demonizzazione da parte vostra ) il cane ritratto nella foto non è ne un labrador se un pastore tedesco. Avete usato la foto di un’american staffordshire terrier ( per chi non sapesse la differenza diciamo anche pitbull). Adesso basta! è scandaloso che usiate immagini che non c’entrano nulla per attirare lettori e ancor peggio, fomentare rabbia,odio e paura nei confronti di queste razze anche quando non c’entrano nulla. Se un articolo di un’argomento le immagini devono essere inerenti e coerenti. non è la prima volta che accade, ed è vergognoso.

Segnala Errore