Il Movimento 5 Stelle riparte dalla battaglia per la farmacia

I pentastellati cassanesi volantinano al mercato per ribadire il no al trasferimento a Sant'Anna: "Residenti di San Giulio interdetti dalla decisione"

Cassano Magnago generica

Il Movimento 5 Stelle riparte a Cassano Magnago dalla battaglia per mantenere la farmacia a San Giulio, nel centro della città.

E lo fa citando come punto di partenza quei «2873 voti alle politiche» che segnalano l’esistenza di uno spazio politico (almeno sul piano nazionale) anche a Cassano. E a livello locale? «Siamo convinti che ci sono persone che non sono soddisfatte di come si amministra la città» dicono gli attivisti cassanesi, che erano già presenti come gruppetto da alcuni anni ma che non si sono presentati alla corsa delle amministrative 2017, che ha visto la rielezione di Nicola Poliseno.

Dov’è l’insoddisfazione per la gestione della città? In parte sono temi classici come l’attenzione alle periferie, ma anche scelte specifiche. «Questa scelta sulla farmacia lascia interdetti i residenti di San Giulio: parliamo di una zona molto urbanizzata, dove abitano anche tanti anziani, ma anche di una zona che attrae gente che viene da fuori. La farmacia di San Giulio serve anche altri quartieri, Boladello e Peveranza».

Cassano Magnago generica

L’amministrazione ha citato come motivazioni una migliore distribuzione territoriale delle farmacie, andando a coprire la zona Nord. Ma anche questo non convince i Cinque Stelle: «Non c’è neanche una ciclopedonale per arrivare lì: come faranno a raggiungerla le persone che non hanno l’auto?». Non convince neppure sotto l’altro profilo evocato dal sindaco Poliseno, quello della competitività del punto vendita: «A 500 metri c’è già farmacia di Santo Stefano». Nel loro volantinaggio al mercato i Cinque Stelle hanno insistito soprattutto sulla proprietà pubblica della farmacia e sulla decisione presa “dall’alto”, senza margini di discussione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore