Stazione nuova, ascensore rotto. Il disabile: “Mi hanno dovuto portare su in spalla”

La denuncia di Andrey che si è ritrovato bloccato con la sua sedia a rotelle nel sottopasso della stazione di Busto Arsizio. RFI: "L'ascensore si è guastato, per un disabile è sempre meglio sentire la Sala Blu prima di partire"

ascensore stazione busto andrey

Cosa succede se ti ritrovi nel sottopasso della stazione e l’ascensore non funziona? È la domanda che Andrey Chaykin, un ragazzo in sedia a rotelle, si è trovato a dover affrontare mercoledì sera nella stazione FS di Busto Arsizio. Soluzione: è stato caricato in spalla da un amico mentre un altro viaggiatore portava a mano la sua carrozzina su per le scale.

“Ieri sera alle 22 di sera rientrato da un lungo viaggio in Germania per “Abbatti Le Barriere” si vede di rientrare in Italia: un’odissea per tornare dall’aeroporto di Malpensa” scrive il ragazzo in un post su Facebook. I problemi sono nati quando “in una stazione da 6 milioni di euro nuova di zecca su 2 ascensori ne funziona 1 solo! Per fortuna poi il mio amico Fabio mi ha portato su in spalletta e un gentile passante ha tirato su la mia carrozzina“. Un problema che Andrey vive quotidianamente “a Gallarate dove dopo le 21 si spengono gli ascensori, come se uno che ha già problemi di deambulazione deve subire altre ulteriori ostacoli”.

Una vicenda, quella dell’ascensore fuori uso, che conferma anche RFI. Mercoledì è stato infatti riscontrato un guasto all’ascensore e l’azienda intervenuta per la manutenzione non è riuscita a risolvere il problema in tempi brevi. Proprio per evitare inconvenienti di questo tipo RFI consiglia alle persone con problemi di mobilità di contattare il servizio clienti della Sala Blu che, in casi come questo, avrebbe provveduto a deviare il treno su altri binari. In ogni caso RFI assicura che in queste ore il servizio sta tornando alla normalità.

Andrey, tra l’altro, la stazione di Busto la conosce molto bene. Era stato infatti lui a denunciare nel 2014 quale fosse la situazione per i disabili pendolari, con una passerella che obbligava ad attraversare 4 binari. Una situazione che solo da questa estate è stata -finalmente- sanata.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore