Tra i vip e i campioni in gara a Monza spuntano tanti piloti varesini

Da venerdì 7 a domenica 9 si corre il Rally Show. Crugnola punta a ripetere il successo in R5, De Tommaso favorito in R2B. Ma l'elenco dei "nostri" è lunghissimo

Monza Rally Show

Scatta quest’oggi – venerdì 7 – il tradizionale Monza Rally Show, la gara che chiude la stagione motoristica unendo il rombo dei motori al fascino del jet-set. L’appuntamento sulla pista brianzola è sempre molto atteso e partecipato, con tante vetture di gran qualità al via pur senza fare parte di alcun campionato.

A capitanare l’elenco dei partecipanti c’è sempre Valentino Rossi, più volte vincitore (non senza polemiche) della gara: il “Dottore” avrà una delle quattro WRCP (una Ford Fiesta navigata da Carlo Cassina) schierate al via e partirà alle spalle di due veterani del rallysmo come Longhi e Perico. Notevole anche la presenza del pluriiridato di motocross, Tony Cairoli, a bordo di una Hyundai I20 Wrc con il classico numero 222 che accompagna ogni impresa del formidabile siciliano.

Il lungo elenco – con un numero impressionante di vetture WRC ed R5 – comprende però tanti nomi di rilievo anche del motorismo della provincia di Varese a partire da quello di Andrea Crugnola, vincitore lo scorso anno sia tra le R5 sia del Masters Show, cioè il torneo finale che si disputa dopo la conclusione del rally vero e proprio. Crugnola guiderà la Fiesta R5 della HK Racing affiancato questa volta da Mattia Nicastri.

giacomo ogliari rally citroen c3 r5 - foto alquati
Ogliari sulla C3 / foto Alquati

L’elenco dei varesini in gara parte però, qualche numero più in alto, con Luca Potente, affiancato da Simone Pannunzio su Fiesta R5. Intrigante la presenza di Jack Ogliari (con Lorenzo Granai): il veterano porterà in pista la nuovissima Citroen C3 della G.Car Sport, utilizzata per la prima volta al recente “Vedovati”, la gara che solitamente anticipa il Rally Show e che è servita da “riscaldamento” anche per il bustocco Dario Messori, di nuovo al volante della Skoda Fabia R5 insieme a Christian Lavazza.

Stessa vettura e stessa categoria per Beppe Freguglia, il quattro volte “Re dei Laghi” di Besnate che torna a gareggiare insieme alla brava navigatrice piemontese Lisa Bollito. Curioso capire quanto ci metterà Freguglia a riprendere confidenza con l’asfalto dopo tanti mesi e cioè dal “Laghi” dello scorso marzo.
A completare il lungo elenco varesotto in R5 ci sono altri due piloti molto conosciuti: il valcuviano Barsanofio Re sarà affiancato dalla moglie Monica Luca a bordo di una Fabia. Anche per loro si tratta del ritorno all’agonismo dopo il brutto incidente al “Laghi”. C’è poi anche Eugenio Amos – due Dakar alle spalle – che proverà a farsi onore sul misto rally-pista con una Hyundai I20 navigata dal luinese Roberto Mometti. Il suo “Vedovati” non è andato benissimo, ma è servito a prendere le misure a vettura e tracciato.

Rally dell\'Adriatico: per De Tommaso è tricolore Junior
De Tommaso in gara / foto Roncari

Può puntare invece al successo di classe Damiano De Tommaso: il giovane di Ispra festeggia con una presenza al Monza il suo titolo di campione italiano junior gareggiando nella “sua” categoria – la R2B – con la Peugeot 208. Al suo fianco non ci sarà stavolta Michele Ferrara (con cui ha vinto il tricolore) bensì Giorgia Ascalone.

Infine si registra anche una presenza nella classe minore, la R3C, che lo scorso anno fu appannaggio di un varesino, Alessandro Marchetti. Stavolta a tenere alta la bandiera dei Sette Laghi ci sarà il giovane Riccardo Pederzani sulla Clio navigata da Lino Battaglia.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 07 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore