“Il cimento delle Rose”: un tuffo nel lago di Monate per dire no alla violenza sulle donne

Appuntamento domenica 3 marzo, alle 10 presso La Playa, via Mogno 441 Cadrezzate. Pre iscrizioni aperte: si contano già oltre 50 “impavidi” nuotatori per quello che si prospetta essere un vero e proprio evento

Lago di Monate, Italian Open Water Tour

Un tuffo (molto) rinfrescante per dire no alla violenza sulle donne e un forte sì allo sport e al divertimento.

Domenica 3 marzo, alle 10 presso La Playa, via Mogno 441 Cadrezzate, è il giorno de “Il cimento delle Rose”.

Il tuffo in acque gelide è organizzato da sei gruppi di nuoto appassionati di acque libere: a fare gli onori di casa la ASD I Glaciali (organizzatrice delle gare di nuoto in acque libere Italian Open Water Tour Monate del 16 giugno) accompagnata da Swimmer Inside, Team Cerianese, le Nutrie del Ticino, Nuotatori Calabbbresi, Nuotatori Ignoranti e International Ice Swimming Association, uniti in un unico contenitore dal nome “Gli Acquanauti”.

L’organizzazione condivisa porta ancora una volta alla ribalta il lago di Monate in tutto il Nord Italia visto che i gruppi organizzatori, che garantiscono presenze dalla Val d’Aosta, Liguria, Piemonte oltre che dall’intera Lombardia, sono protagonisti dei circuiti di nuoto in acque libere sia in vesti organizzative che in vesti di massiva partecipazione a tutte le gare della stagione estiva.

L’elemento che fa del Cimento delle Rose una manifestazione unica risiede nel profondo significato simbolico di farlo coincidere con la Festa della Donna: un tuffo che unisca contro qualsiasi forma di violenza e discriminazione.

Il patrocinio di Terre des Hommes e dell’Associazione DonnaSIcura di Travedona Monate, insieme a quello del Comune di Travedona Monate, sempre molto sensibile ad ogni tema a connotazione sociale, testimoniano la volontà degli organizzatori di farsi veicolo di un messaggio quanto mai importante e di grande attualità.

Il tuffo, per il quale si invita a pre iscriversi (http://www.spatangus.it/cimento/scelta.html) sarà seguito dalla consegna dell’attestato su cui verranno riportate le temperature dell’acqua e dell’aria. Si contano già oltre 50 “impavidi” iscritti per quello che si prospetta essere un vero e proprio evento. Il programma prevede il ritrovo e la registrazione dalle 10.00, il tuffo alle 11.00 e a seguire chi vorrò si potrà fermare a mangiare in compagnia dei cimentisti.

Tra gli organizzatori si segnala la presenza di International Ice Swimming Association, la nazionale di nuoto in acque gelide: i propri nuotatori presenti effettueranno un vero e proprio allenamento rendendosi disponibili per dare indicazioni e consigli a tutti coloro i quali si dimostreranno interessati. Non mancheranno dirigenti nazionali della Società Nazionale di Salvamento, sempre più attiva sulle sponde del lago di Monate con ASD I Glaciali, testimonianza dell’estrema attenzione verso il bacino lacustre varesino.

Il Cimento delle Rose nasce sotto i migliori auspici per diventare una vera e propria tradizione: è già virale il messaggio di campionissimi della nazionale di nuoto in acque libere in cui si invita a partecipare pubblicato sulla pagina dell’evento “Il cimento delle Rose” creato appositamente su facebook e sulle pagine dei gruppi organizzatori.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore