Lorenzo Bovitutti incanta il teatro del Popolo con il recital “Angeli e demoni”

Il prossimo appuntamento è venerdì 22 febbraio alle ore 21 in Villa Tosi a Busto in sestetto con l’Eine Kleine Ensemble - per la rassegna BA Classica 2019

lorenzo bovitutti

Venerdì 15 febbraio il pianista Lorenzo Bovitutti si è esibito al teatro del Popolo con il suo recital “Angeli e demoni” in occasione di “Gallarate Classic”, un’iniziativa cittadina organizzata dall’assessorato alla cultura in collaborazione con l’associazione Sacro Cuore Musica. Per la stagione 2018 – 2019 sono previsti nove concerti volti a valorizzare i talenti musicali territoriali che si esibiscono in teatri come il Popolo e il Condominio.

Il gallaratese Lorenzo Bovitutti, classe 1993, allievo storico di Roberto Plano e diplomato con il massimo dei voti e la menzione d’onore, attualmente risiede a Bruxelles e frequenta la prestigiosa Chapelle Musicale Reine Elisabeth. Negli ultimi anni si è esibito in tutta Italia, in Argentina, Francia, Lituania, Croazia e Belgio. Non solo ottimo musicista, ma anche virtuoso: egli è, infatti, il direttore artistico del progetto “Donatori di musica a Galllarate”, che dal 2009 organizza concerti musicali nei luoghi di cura cittadini. Il suo impegno testimonia, oltre alla sua generosità, la sua solidarietà nel mettere a disposizione il proprio talento per i meno abbienti. Lorenzo si è recentemente classificato secondo al “Concorso Pianistico Internazionale Città di Gallarate”: un giovane talento, dunque, da valorizzare e di cui andare fieri.

Venerdì ha incantato il pubblico del teatro suonando “Miserere d’après Palestrina Invocation” di Franz Liszt, “Visions Fugitives” op. 22 di Sergej Sergeeviĉ Prokofiev e “Overture nello stile francese” BWW 831, di Johann Sebastian Bach. Questi brani piuttosto complessi sono stati eseguiti con grazia, professionalità e virtuosismo intrisi dall’amore e dalla devozione per la musica, talmente intensi da essere trasmessi semplicemente dalla sua concentrazione, dallo sguardo attento, dalla sua simbiosi con il proprio strumento: quando Lorenzo Bovitutti suona entra nel suo elemento, diventando egli stesso una melodia irrinunciabile in grado di allietare, emozionare ed ispirare.

Gradito e acclamato da entusiasti applausi, il pianista ha concluso il concerto donando due bis al pubblico, che proprio non sembrava volerlo lasciar andare.

Il prossimo appuntamento è venerdì 22 febbraio alle ore 21 in Villa Tosi a Busto in sestetto con l’Eine Kleine Ensemble – per la rassegna BA Classica 2019. Successivamente si esibirà con il violinista William Wei, che venerdì 15 Marzo eseguirà dei brani di Beethoven; invece, venerdì 12 Aprile, sempre al Popolo, sarà la volta di giovani talenti che porteranno in scena delle musiche di Brahms e Chopin. La manifestazione culturale si concluderà venerdì 10 Maggio al teatro Condominio con il concerto dell’Orchestra Filarmonica Italiana e sabato 11 Maggio, con il “Concorso Pianistico Internazionale Città di Gallarate per giovani talenti”. Tutti gli eventi sono ad ingresso libero.

di
Pubblicato il 22 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore