Melograni contro i tumori infantili: gli alberi piantati al Del Ponte

Le piantine invasate dai piccoli del Day Hospital di oncoematologia del Del Ponte troveranno posto ai Giardini Estensi

piantumazione melograni fondazione ascoli

Melograni piantumati davanti all’ingresso ed altri semi messi nei vasi nel reparto di pediatria del Michelangelo.  L’ospedale Del Ponte di Varese ha celebrato la XVII Giornata mondiale contro il Cancro Infantile che, quest’anno, prevedeva proprio l’utilizzo di questa pianta ritenuta, nel mondo antico, simbolo di fecondità e di democrazia con i suoi 613 semi.

Grande festa all’ingresso: accolti dai volontari della Fondazione Ascoli e dal suo presidente Marco, sono arrivati il vicesindaco di Varese Daniele Zanzi, con la fascia tricolore, particolarmente sensibile alle iniziative che riguardano  gli alberi: « L’Amministrazione comunale – ha dichiarato Zanzi – plaude e appoggia questa iniziativa di sensibilizzazione . La messa a dimora di un albero, per di più un melograno , pianta benaugurante per antonomasia, è un gesto celebrativo  di alto valore simbolico che va al di là dello spazio temporale di una vita umana. I melograni saranno lì sempre  a ricordarci quotidianamente che l’impegno e la dedizione dei volontari  sono e saranno  una parte importante  e fondamentale nella lotta  contro i tumori. Grazie di cuore a nome di tutta la cittadinanza  alla benemerita Fondazione Giacomo Ascoli e alla Fiagop».

Le piantine sono state invasate dai piccoli pazienti del day hospital oncoematologico con l’aiuto dei fratelli Ambrogio e Vittore Nicora, per poi trovare casa nell’ampio parco dei Giardini estesi dove una targhetta ricorderà il prezioso dono. Presenti alla cerimonia anche il rettore dell’Università dell’Insubria Angelo Tagliabue e i Cuori Eroi.

In contemporanea, anche i bambini della pediatria hanno piantato alcuni semi di melograno sotto la direzione dell’agronomo dr. Fabrizio Ballerio che, invitato dalla Fondazione Il Ponte del Sorriso, ha spiegato loro le proprietà di questo albero. Le piante sono state donate dalla Coldiretti, mentre vasi e terra sono stati regalati da Cesare Tamborini della Floricultura Bellavista. La Coop Lombardia ha donato centinaia di succhi di frutta di melograno. Ulteriori manifestazioni di sostegno alla giornata promossa dalle associazioni federate Fiagop (Fondazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pediatrica) si sono svolte nelle altre pediatrie dell’Asst Sette Laghi e in quelle dell’Asst Valle Olona, oltre alla Casa del Sorriso di Varese.

Melograni anche sulla terrazza della Pediatria Oncologica dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano dove  l’Associazione Bianca Garavaglia Onlus ha aderito alla VIII Giornata Mondiale contro il Cancro Infantile , promossa da FIAGOP. È stato simbolicamente messo a dimora un alberello di melograno, frutto che, con i suoi chicchi, simboleggia l’unione di tutti nella lotta contro il cancro infantile.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.