Pattuglie miste nell’area di confine per contrastare l’immigrazione illegale

Al via una nuova attività di cooperazione transfrontaliera nata dalla collaborazione tra l’Amministrazione federale delle dogane (AFD) e la Polizia di frontiera italiana

Lavena Ponte Tresa Dogana

Ha preso il via nella giornata odierna una nuova attività di cooperazione transfrontaliera nata dalla collaborazione tra l’Amministrazione federale delle dogane (AFD) e la Polizia di frontiera italiana, che prevede l’attivazione di pattuglie miste per contrastare più efficacemente l’immigrazione illegale.

Tenuto conto dell’Accordo sulla cooperazione di Polizia e Doganale tra il Consiglio Federale Svizzero e il Governo della Repubblica Italiana entrato in vigore il 1° novembre 2016 e della dichiarazione congiunta per la definizione delle modalità operative firmata da parte svizzera dal direttore dell’AFD Christian Bock e da parte italiana dal prefetto Massimo Bontempi, le pattuglie miste sono ora pronte ad essere impiegate.

Le due forze coopereranno, nel quadro delle reciproche competenze nazionali, ai fini della prevenzione e della repressione dell’immigrazione illegale. Durante l’esecuzione di tali servizi, gli agenti di una parte operanti sul territorio dell’altra parte sono di ausilio agli agenti di quest’ultimo con compiti di assistenza, osservazione e informazione e non possono eseguire autonomamente misure di polizia.

Gli agenti impiegati hanno seguito una formazione specifica congiunta svoltasi di recente. Il servizio sarà espletato nelle aree di confine del Canton Ticino e delle province di Como e Varese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore