“Re Michele” rimane sul trono tricolore. Bene i “Tre Torri” e il college dell’Insubria

Rimini ha ospitato i campionati italiani indoor: nono titolo nazionale per l'olimpionico Frangilli che sarà agli europei dove ci saranno anche gli "Insubri" Rebagliati, Ret e Boggiatto

Tiro con l\'arco: i campionati italiani indoor di Rimini

Passano gli anni – si va verso i 43 – ma la classe rimane inalterata: Michele Frangilli ottiene a Rimini il nono titolo tricolore di tiro con l’arco indoor – specialità “Olimpico”, ovviamente, per uno che ai Giochi ha vinto tre medaglie – e guida con il proprio successo la pattuglia varesotta tornata ancora una volta dalla Romagna con medaglie e complimenti vari.

Galleria fotografica

Tiro con l\'arco: i campionati italiani indoor di Rimini 4 di 14

Frangilli, pur rallentato da qualche problema muscolare, ha iniziato il proprio cammino in gara al sabato ottenendo una medaglia di bronzo di classe e la conseguente terza posizione nel tabellone degli scontri diretti domenicali. Il portacolori della Compagnia Arcieri Monica di Gallarate – in doppio tesseramento con l’Aeronautica Militare – ha superato in scioltezza i turni fino alla semifinale: qui Frangilli ha battuto un altro azzurro, Massimiliano Mandia (6-4) dopo un testa a testa combattuto. In finale poi l’esperienza del varesino ha fatto il resto contro il giovane e promettente Alessandro Paoli (Iuvenilia Torino), piegato per 7-3.

Le buone notizie per l’arco varesotto erano iniziate al venerdì nel corso della gara “Italian Challenge” nel quale Elisa Coerezza aveva vinto l’oro nell’olimpico e Eleonora Grilli il bronzo nel compound con le insegne della CAM. Al sabato quindi le Juniores gallaratesi hanno conquistato il titolo italiano grazie a Giulia Andreetta, Marta Comunetti e di nuovo Elisa Coerezza, brave a restare a lungo tra il secondo e il terzo posto e spettacolari nella seconda manche quando hanno piazzato la rimonta vincente: alla fine la squadra della Cam ha chiuso con l’oro al collo e ben 23 punti di margine sulla medaglia di argento andata al Malin Team.

LE MEDAGLIE DEI “TRE TORRI”

Ottima nel complesso anche la prova collettivo degli Arcieri Tre Torri di Cardano al Campo, che nella specialità dell’arco nudo ha ottenuto un bellissimo argento con la squadra di categoria Master femminile, formata da Elena Alberici, Isabella Salmoirago e Giuseppina Varisco. La Tre Torri ha centrato altri due podi di classe, sempre di squadra: bronzo per il team Senior del compound con il trio formato da Emilio Laudari, Fernando Vicini e Matteo Uggeri e per quello Master femminile con Elena Crespi, Laura Lavazza e Nadia Bonalli.

Insieme ai successi, Rimini ha regalato anche qualche delusione al termine di prove comunque positive e appassionanti. È il caso innanzitutto della squadra femminile del compound della stessa Tre Torri: Crespi, Lavazza e Vailati hanno perso per un punto la finale per il bronzo nella prova assoluta contro il team degli Arcieri delle Alpi. Sempre negli assoluti, settima la squadra maschile di compound e quella di arco nudo femminile. Ai piedi del podio individuale sia Elena Alberici (nudo master), sia Elena Crespi (compound master), sia il team compound master maschile.

COLLEGE DI TIRO, PIENO DI PODI

A Rimini hanno gareggiato anche tre atleti che aderiscono al “college di tiro con l’arco” della Università dell’Insubria: atleti di rilevanza nazionale che studiano e si allenano a Varese grazie alla lungimiranza dell’ateneo cittadino, che ha aperto programmi analoghi anche per altre discipline sportive. Alla domenica, nelle prove assolute, Rebagliati ha vinto la medaglia di argento nell’olimpico seniores e quella d’oro a squadre di olimpico mentre Boggiatto ha vinto l’oro nel compound juniores.
Nei giorni precedenti, sempre a Rimini, si è disputata la gara internazionale indoor “Italia Challenge”: Chiara Rebagliati e Sara Ret hanno vinto la medaglia d’oro rispettivamente nell’arco olimpico e nel compound seniores femminile oltre che – in coppia – l’argento nel mixed-team assoluto; Alex Boggiatto ha conquistato il secondo posto nel compound juniores maschile.

Ora per gli studenti-arcieri di Varese si aprono ulteriori prospettive internazionali: Tanya Giaccheri è già ad Antalya in Turchia per preparare la stagione all’aperto in vista dei Mondiali d’Olanda. Rebagliati, Ret e Boggiatto sono invece a Samsun, sempre in Turchia, dove disputeranno gli Europei indoor ai quali è convocato anche Michele Frangilli.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Febbraio 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Tiro con l\'arco: i campionati italiani indoor di Rimini 4 di 14

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.