Doppio Gibellini lancia la Castellanzese. Varese ancora sconfitto

I neroverdi vincono 2-1 e tengono le distanze dalle inseguitrici. Biancorossi al terzo ko di fila in campionato

Varese - Castellanzese

La Castellanzese batte 2-1 il Varese a Solbiate Arno e compie un passo importante verso la Serie D. I neroverdi sfruttano la doppietta di Gibellini (6′ e 15′ su rigore) per portarsi a casa tre punti fondamentali in ottica promozione, tenendo a distanza le inseguitrici, con il solo Legnano a tenere il passo. Per il Varese invece un’altra sconfitta – terza di fila in campionato, quarta con la Coppa Italia – che avvicina i biancorossi alla zona playout, distante solo un punto, e soprattutto rispecchia la grave situazione del club. Domenica prossima, sempre al “Chinetti” ma questa volta ospiti del Busto 81, mancheranno Camara, Lercara e Gestra tutti ammoniti oggi in diffida e quindi squalificati per settimana prossima.

Galleria fotografica

Varese - Castellanzese 4 di 29

Dal lato societario infatti è passata un’altra settimana con tante voci ma niente di concreto e soprattutto ufficiale.

FISCHIO D’INIZIO – A Solbiate Arno sono di fronte due formazioni dagli stati d’animo opposti: il Varese prova a dare un senso a questo fine campionato, mentre la Castellanzese deve vincere per restare in testa al girone. Per i biancorossi di mister Domenicali assente Scaramuzza, squalificato, nel 4-2-3-1 classico c’è Mondoni sulla trequarti con Lercara e Camara, Moceri rientra e viene schierato subito al centro dell’attacco. Cambia pelle la Castellanzese di mister Roncari, che si schiera con un 3-5-2 inedito; Gibellini e Pedergnana le punte.

IL PRIMO TEMPO – Parte fortissimo la Castellanzese che in 15 minuti indirizza la sfida. Apre le marcature al 6’ Gibellini che va via di forza a Travaglini e da posizione defilata trova impreparato Scapolo per il vantaggio neroverde. Il raddoppio arriva al 15’ per un calcio di rigore concesso per un’uscita infelice di Scapolo che perde palla e travolge Nocciola in area; dal dischetto è ancora Gibellini ad andare a segno. La giornata già negativa del Varese si complica al 30’ quando Travaglini si infortuna e deve lasciare il campo a Lorenzo Lonardi. Chiodi rimane inoperoso fine all’intervallo mentre dall’altra parte Gibellini prova in un paio di occasioni la tripletta ma sbaglia la mira.

LA RIPRESA – Riparte bene il Varese, che sfrutta qualche minuti di incertezza degli avversari e al 10’ pareggia. Cusaro trattiene Simonetto in area e Gestra su rigore riapre la sfida battendo Chiodi. Le gara si scalda anche negli animi e l’arbitro a più riprese deve parlare con i giocatori per riportare la calma. La Castellanzese “gioca” a far scorrere i minuti mentre il Varese prova a costruire azioni d’attacco. L’occasione migliore capita però agli ospiti: al 30’ Gibellini difende bene un lancio lungo e serve Pedergnana che però sbaglia il controllo e perde il momento giusto per tirare, concludendo così contro Scapolo. Il finale è intenso ma la Castellanzese usa tutta l’esperienza possibile per far passare i secondi e non dare ritmo alla gara, mentre i lanci lunghi del Varese vengono respinti dalla retroguardia neroverde. Anche nei 5’ di recupero i biancorossi non riescono a creare occasioni da gol e al triplice fischio dell’arbitro a festeggiare è la Castellanzese, che mantiene le distanze dalle inseguitrici e fa un bel passo verso la Serie D.

TABELLINO

Varese – Castellanzese 1-2 (0-2)

Marcatori: al 6’ pt e al 15’ pt su rigore Gibellini (C), al 10’ st su rigore Gestra (V).

Varese (4-2-3-1): Scapolo; M’Zoughi, Simonetto, Travaglini (dal 35’ pt L. Lonardi), Bianchi; Marinali, Gestra; Camara, Lercara, Mondoni (al 5’ st Silla); Moceri (dal 35’ st Seno). A disposizione: Riva, D. Lonardi, Esopi, Masinari, Klos, Ovalle. All.: Domenicali.

Castellanzese (3-5-2): Chiodi; Cusaro, Mantegazza, De Dionigi; Nejimi, Moroni (dal 33’ st Colombo), Bigioni, Nocciola, Ghilardi; Pedergnana (dal 46’ st Raimondi), Gibellini (dal 42’ st Roncari). A disposizione: Giorgetti, Cesaro, Compagnone, Diaferio, Zappulli, D’Onofrio. All.: Roncari.

Arbitro: sig. Collier di Gallarate (D’Onofrio e Csati).

Note: giornata serena, terreno in non perfette condizioni; Calci d’angolo 1-2; Ammoniti: Scapolo, Lercara, Camara, Gestra per il Varese; Pedergnana, Ghilardi, De Dionigi, Colombo per la Castellanzese. Recupero: 3’ + 5’.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 24 marzo 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Varese - Castellanzese 4 di 29

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore