Ferito all’arteria femorale, lo salva il Soccorso Alpino al Devero

Mentre le squadre del soccorso alpino con sci e pelli i foca stavano raggiungendo l'infortunato, l'eliambulanza 118 è riuscita a sbarcare l'equipe

elisoccorso gemonio

Intervento di soccorso alpino complesso all’Alpe Devero (VCO) per soccorrere uno scialpinista infortunato.

L’uomo, durante un’escursione al Monte Cazzola si è procurato una ferita lacero contusa a una coscia con sospetto interessamento dell’arteria femorale.

L’uomo è stato soccorso da un medico che faceva parte della comitiva che è riuscito a tamponare un’emorragia importante oltre a chiamare i soccorsi.

L’operazione è apparsa immediatamente tempodipendente anche per il rischio ipotermia per cui la Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese ha immediatamente allertato l’eliambulanza 118 e una quindicina di tecnici a terra perché le condizioni meteorologiche apparivano avverse all’intervento con l’elicottero.

In più gli impianti sciistici che arrivano in zona erano chiusi. Tuttavia, mentre le squadre del soccorso alpino con sci e pelli i foca stavano raggiungendo l’infortunato, l’eliambulanza 118 è riuscita a sbarcare l’equipe che ha stabilizzato il paziente e lo ha imbarcato sull’elicottero per l’ospedalizzazione.

Oltre al soccorso alpino sul posto sono intervenuti anche i militari del SAGF (soccorso alpino Guardia di Finanza).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore