I Giovani Democratici raccontano l’Europa: “E’ il nostro futuro”

In vista dell'appuntamento con le europee il Partito democratico propone una serie di incontri in tutta la provincia per capire meglio cos'è, cosa fa e cosa potrebbe fare l'Unione

Giovani democratici PD 2019

E’ stata presentata questa mattina l’iniziativa “Nel blu dipinto di blu. Europa ’19“, organizzata dal Partito democratico e dai Giovani democratici della provincia di Varese.

«In vista delle elezioni europee, anche su una forte sollecitazione dei Giovani Democratici abbiamo organizzato una serie di incontri in tutto il territorio provinciale che affronteranno il tema dell’Europa sotto diverse angolature – ha spiegato il segretario provinciale del Partito democratico Giovanni Corbo – Appuntamenti importanti, perché si discuterà dell’Europa che vogliamo, democratica, inclusiva e aperta al dialogo. Un’Europa che non è quella sovranista e chiusa al dialogo che sta mostrando tutte le sue fragilità».

Ai Giovani democratici, il Pd provinciale ha lasciato con entusiasmo tutto lo spazio che i ragazzi hanno chiesto: si occuperanno dell’organizzazione e della promozione degli incontri, ma anche della scelta dei temi da affrontare.

«Le elezioni europee sono un appuntamento importantissimo, soprattutto per noi i giovani – dice Matteo Capriolo, segretario provinciale dei Giovani democratici – E quindi ci siamo fatti carico molto volentieri di questa iniziativa, che serve a spiegare l’Europa che c’è e quella che vogliamo contribuire a costruire, l’Europa che sarà il nostro futuro».

Un impegno che Luca Battistella, responsabile del settore Europa dei Giovani democratici, e Nisrine Naouiri che lo affianca, reputano fondamentale: «Vogliamo dare l’opportunità ai cittadini, e in particolare ai giovani, di arrivare con maggiore consapevolezza all’appuntamento con le elezioni europee. Negli incontri che stiamo organizzando si affronterà l’Europa sotto tanti aspetti: cosa fa l’Unione per i cittadini degli Stati membri, quali possibilità di bandi e finanziamenti per i Comuni e i territori, quali chance offre ai giovani, che siano essi studenti o lavoratori, e tanto altro».

I primi due appuntamenti si sono svolti in questi giorni a Sesto Calende e a Cantello. Il prossimo è in programma lunedì 1° aprile a Saronno (alle 21 alla Sala Nevera della Biblioteca comunale). Si parlerà di infrastrutture per lo sviluppo con Pierfrancesco Maran, assessore all’urbanistica del Comune di Milano; Roberto Zucchetti, docente di economia dell’Università Bocconi e Andrea Boitani docente di economia alla Cattolica, insieme a Daniele Marantelli e Fabio Salvaggio.

Questa mattina a sostenere l’iniziativa dei Giovani democratici c’erano anche la parlamentare Maria Chiara Gadda, il vicesegretario provinciale del Pd Luca Paris e Alice Bernardoni della segreteria provinciale

di
Pubblicato il 30 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore