Il grande progetto dell’Area delle Nord si mette in vetrina a Cannes

Il progetto di rigenerazione urbana scelto con altri dieci per rappresentare la Lombardia all'interno del Mipim, fiera del settore immobiliare

area delle nord panoramica

Il 12 e il 13 marzo il Comune di Busto Arsizio presenterà il progetto di riqualificazione dell’area delle Nord alla Fiera Internazionale del Real Estate MIPIM, evento di respiro mondiale che si svolge a Cannes e riunisce gli operatori più influenti di tutti i settori dell’industria immobiliare.

Il Comune avrà uno spazio nello stand Milano&Lombardy, all’interno del quale è posizionato il corner di Regione Lombardia, insieme ad altri nove comuni lombardi i cui progetti sono stati selezionati attraverso un bando regionale, in attuazione del programma AttrACT.

Il corner di Regione Lombardia ospita anche 12 sponsor privati che presentano importanti progetti di sviluppo immobiliare nell’area milanese oltre ai rappresentanti del Comune di Milano.
I rappresentanti del Comune di Busto avranno appunto il compito di presentare a potenziali investitori il progetto di rigenerazione urbana denominato Ur.Ba.Mi. – Urban Regeneration from Busto Arsizio to Milan, predisposto anche a seguito della recente variante urbanistica con la quale sono stati definiti i criteri per l’intervento nella zona del “centro direzionale” (Ambito 3 – Stazione FNM).

Il progetto presentato dalla Città di Busto non solo è stato selezionato dalla Regione tra i 10 partecipanti al Mipim, ma è stato anche inserito in un catalogo che raccoglie i progetti focus presentati all’interno del padiglione Italia realizzato dall’Agenzia ICE – Italian Trade & Investment Agency (Ministero dello sviluppo economico). Nel catalogo, che sarà distribuito durante la manifestazione, sono stati selezionati solo due progetti, il progetto Ur.Ba.Mi. di Busto Arsizio e un progetto della città di Brescia.

“Il nostro obiettivo è quello di esporre il progetto in una delle più importanti vetrine mondiali del mercato immobiliare per intercettare operatori che abbiano la forza economica di realizzare un progetto ambizioso e strategico in cui crediamo molto e in cui crede anche la Regione “ ha detto l’assessore all’Urbanistica Isabella Tovaglieri.

Convinta della necessità della partecipazione all’evento di Cannes, l’assessore al Marketing Paola Magugliani: “l’Italia attira ancora gli investitori internazionali se l’offerta è di alta qualità, al MIPIM potremmo davvero trovare qualcuno interessato a dare il via allo sviluppo di un’area in cui non mancano le connessioni alla mobilità dolce (piste ciclabili e ferrovia), e in cui il verde è uno dei punti di forza”.

Il progetto in sintesi
Il progetto interessa un’area di circa 170.000 mq si trova a cavaliere della linea ferroviaria Milano-Novara in corrispondenza della stazione ferroviaria FNM prossima al centro cittadino. L’area è strategica per il ridisegno complessivo, il progetto vuole ricucire due lembi della città attraverso il ridisegno dello spazio pubblico sopra il sedime dei binari ferroviari, in un’ottica di consolidamento della città pubblica e di incremento e rifunzionalizzazione delle dotazioni di servizi. Tale ambito ha come priorità la riorganizzazione dei sistemi urbani con la creazione di grandi centralità pubbliche e private, puntando alla riattivazione delle diverse componenti della città e introducendo una nuova metodologia di trasformazione, basata sull’ottimizzazione del patrimonio pubblico e la riorganizzazione dei sistemi esistenti, privilegiando la città pubblica e limitando il consumo di suolo.

La realizzazione del comparto si attua mediante piani attuativi di comparto di iniziativa privata allo scopo di perseguire finalità di carattere generale, come l’ individuazione degli spazi centrali che concorrono a determinare la città pubblica, la promozione dei processi di riorganizzazione dei comparti e la definizione dei criteri di incentivazione per la realizzazione di interventi di valenza strategica per l’Amministrazione Comunale.

Lo stand MILANO & LOMBARDY
All’interno dello spazio condiviso, un monitor e due totem dedicati esporranno le opportunità di investimento dei comuni lombardi agli operatori internazionali che parteciperanno all’evento: il Mipim costituisce infatti un’importante occasione per la promozione della Lombardia e per l’intercettazione di nuovi investitori, con l’obiettivo di generare, durante i b2b in fiera e a seguire, grazie ad un’intensa attività di follow-up, opportunità di investimento e di business per il territorio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore