Nel lago le fascine: saranno la casa dei persici

Le ultime pose risalivano a una cinquantina di anni fa. Oggi la tradizione si rinnova, a beneficio del patrimonio ittico del nostro lago

La posa della \"nursery\" per i piccoli persici

I primi ad arrivare sono stati i soci dell’Associazione Dilettantistica Pescatori Alto Verbano, che si sino ritrovati già alle 7.00 all’incubatoio ittico di Maccagno dove erano state preparate le fascine per fare il primo carico.

Galleria fotografica

La posa della \"nursery\" per i piccoli persici 4 di 19

Stiamo parlando della giornata di domenica scorsa, 24 marzo. Un momento speciale che assicurerà la conservazione di una specie importante per l’equilibrio ittico del lago: il pesce persico. Un procedimento attuabile attraverso la posa di fascine sui fondali per consentire non solo la deposizione delle uova, ma anche un habitat ideale per la schiusa e la vita dei primi mesi dei piccoli persici, che così trovano riparo dai predatori tra i rami sommersi.

Si sono riuniti con gli altri soci volonatri alle 08.00 allo scivolo del porto nuovo di Luino, dove era già presente una nutrita schiera di guardie della FIPSAS e della Polizia Provinciale.

Scaricate le fascine si è provveduto a munirle dei bolognini per farle affondare, legandole a gruppi di tre fascine per peso. Finita la vestizione dei due sub (molto competenti),abbiamo caricato due barche che hanno provveduto anche al traino dei sub i quali dopo aver controllato il corretto affondamento del legname, hanno iniziato la loro opera, dapprima cercando la profondità e il fondale adatto (che non si discostava molto dalle indicazioni date) e poi con l’ancoraggio sul fondo delle stesse, che sono state fissate su un fondale di ghiaia molto pulito ad una profondità (anche calcolando la magra del lago) di 5/6 metri. Le barche a disposizione per la posa delle fascine erano due, oltre ad un’altra utilizzata come mezzo d’appoggio per eventuali occorrenze e necessità.

Già alle 9,30 il pubblico che assisteva alla posa delle legnaie era di un centinaio di persone, molto partecipi e interessate all’iniziativa.

«Verso le 10 e 30 abbiamo ricevuto la visita molto partecipata della sig.ra Caterina Franzetti assessore ai servizi sociali del Comune di Luino – spiegano gli organizzatori – che ci ha ricordato i tempi in cui a fare quel lavoro partecipava anche il padre e il fratello, sempre a rappresentare il Comune, che ci ha dato il patrocinio, è olte intervenuto l’assessore all’ambiente Alessandra Miglio che era molto partecipe e ha posto molte domande, sia a riguardo dell’iniziativa dell’Asdp, che sulla situazione dell’incubatoio di Maccagno. Alle 11.00 nuovo carico di fascine e pubblico in aumento, i sub che cominciavano a patire il freddo sono usciti mentre le fascine continuavano a venire calate dalle barche,per poi essere fissate dai sub nel pomeriggio».

Manifestazione riuscita appieno che si riassume nelle parole dette con emozione dal sig. Roncari, un anziano pescatore che ricordava le ultime pose delle legnaie a Luino risalenti a una cinquantina di anni fa e che per lui pescatore poco più che ventenne e per altri che partecipavano alla posa quello era un “rito” che segnava la prosperità o meno dell’intera stagione… solo per questo l’evento sarà da ripetere.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Marzo 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La posa della \"nursery\" per i piccoli persici 4 di 19

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.