Ospedale Del Ponte, dalla Regione 2 milioni per nuove assunzioni

Il nuovo personale permetterà di aprire la terapia intensiva pediatrica e il pronto soccorso pediatrico attesi dall'inaugurazione del 2017: così si potranno completare i nuovi reparti previsti nel piano del nuovo Del Ponte

Nuovo ospedale Del Ponte - Michelangelo

La Regione Lombardia ha messo a disposizione dell’Ospedale Filippo Del Ponte di Varese, afferente all’ASST SetteLaghi, un ulteriore stanziamento di 2 milioni di euro per assumere nuovo personale che permetterà di aprire la terapia intensiva pediatrica e il pronto soccorso pediatrico attesi dall’inaugurazione del 2017: così si potranno completare i reparti previsti nel piano del nuovo Del Ponte. L’apertura è prevista entro la fine del 2019.

«Lo stanziamento di altri 2 milioni di euro per l’assunzione di personale – ha commentato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana – conferma la nostra volontà di potenziare e valorizzare il Del Ponte. Come ho affermato più volte prima da sindaco e ora da presidente, il Del Ponte dovrà diventare un polo materno infantile di sempre maggior prestigio e punto di riferimento non solo per il bacino di Varese, ma per l’intera Lombardia».

«Abbiamo mantenuto gli impegni assunti due anni fa – ha aggiunto Gallera – nella direzione di una valorizzazione e di un potenziamento della struttura, smentendo totalmente le voci di un suo possibile ridimensionamento. Dal 2017 ad oggi, grazie al Decreto sottoscritto, questo Ospedale ha beneficiato di risorse aggiuntive pari a 7,7 milioni di euro per incrementare la dotazione di personale e, di conseguenza, qualificare l’offerta socio sanitaria».

L’incremento finanziario per l’assunzione di medici, infermieri e operatori, impiegati all’Ospedale ha seguito la seguente evoluzione: 2 milioni autorizzati il 7 febbraio 2017, 1,6 milioni il 5 febbraio 2018, 2,1 milioni il 10 ottobre 2018, 2 milioni alla data odierna.

«L’importanza di questo presidio – ha proseguito Gallera – quale “Ospedale della donna e del bambino” è testimoniata dalla specificità dei servizi garantiti. Grazie alle risorse assicurate alla struttura, sono stati avviati reparti di assoluta eccellenza quali la Chirurgia Pediatrica, la Terapia Intensiva Neonatale ed è aumentata l’offerta di prestazioni in Ginecologia e in Pediatria».

Ai 7,7 milioni di euro di incremento finanziario per la spesa corrente, si aggiungono le risorse per investimenti che Regione Lombardia ha stanziato per l’ospedale Del Ponte di Varese:

– 4,25 milioni per ristrutturazione padiglione Vedani nel 2010;
– 20,1 milioni per nuovo padiglione Michelangelo nel 2013;
– 2 milioni per ulteriori ristrutturazioni padiglione Vedani nel 2015 e 2016;
– 9 milioni per attrezzature sanitarie nel 2016;
– 1,85 milioni per Completamento padiglione Michelangelo e ristrutturazione nuova area ambulatoriale nel 2017

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore