Parapendio, carri e polenta: due giorni di festa per il Carnevale

La manifestazione si è aperta nella giornata di sabato con il Bortolo Chiuchet ma è continuata anche domenica con la sfilata dei carri

Carnevale Laveno Mombello 2019

Due giorni di festa per Laveno Mombello che quest’anno, in occasione del Carnevale, è tornata anche a sfilare per le strade. La manifestazione si è aperta nella giornata di sabato con la sfilata organizzata dall’Associazione Mombello Viva e dal Gruppo Oratoriano S.Arialdo e con la presenza del Bortolo Ciuchet, la tradizionale maschera mombellese.

Nella giornata di domenica poi, le vie che si affacciano sul Verbano si sono colorate di stelle filanti e coriandoli e hanno visto protagonisti i tradizionali carri. Non molti, anche considerando che la festa si è tenuta la prima domenica di quaresima (con autorizzazione del parroco e dell’amministrazione comunale) ma comunque molto graditi dalle tante famiglie presenti. A sfilare i carri che hanno vinto il Carnevale Bosino: quello di Caravate dedicato all’antica Roma, il carro ispirato alla favola di Aladino, realizzato in Valcuvia. Presente anche il carro dell’Oratorio di Lavena Ponte Tresa, dal titolo ”Il libro della Giungla”.

La giornata, dalla tipica temperatura primaverile, si è aperta con il lancio dal Sasso del Ferro dei piloti del Volo Libero Lago Maggiore che sono atterrati al Gaggetto, dopo aver lanciato striscioni colorati e caramelle.  Una giornata organizzata dalla Pro Loco e che ha avuto un ottimo successo.

Da segnalare, il soccorso ad una donna di 84 anni in arresto cardiaco dove è stato utilizzato il defibrillatore che viene tenuto a bordo dei mezzi della protezione civile. Dopo le prime cure e il tempestivo intervento dell’ambulanza della Croce Rossa, la donna è stata ricoverata all’ospedale di Cittiglio ed è fuori pericolo di vita.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore