Autoritratto o selfie? In mostra a Besnate le opere del concorso fotografico 2019

Fino al 6 aprile si potrà ammirare una selezione degli oltre cento scatti presentati

Concorso fotografico Besnate 2019

Domenica 31 marzo si è tenuta a Besnate – tra il loggiato e la sala consiliare di piazza Mazzini – la proclamazione dei vincitori del V concorso Fotografico città di Besnate .

L’edizione 2019 era dedicata al tema Autoritratto o Selfie? cui hanno partecipato più di cento fotografi, molti da fuori regione. Il concorso dispone di un monte premi di 1.000€.

La mostra nata dagli scatti fotografici sarà visitabile per tutta la settimana sino a sabato 6 aprile: espone oltre alle prime tre opere premiate (in apertura dell’articolo: lo scatto vincitore, Gian Luca Brusi), il premio della critica, le menzioni d’onore, le migliori opere juniores anche una selezione delle foto più significative.
Un breve excursus sulle opere segnala una vittoria dell’Autoritratto sul Selfie come strumento della narrazione su di sé oltre che la presenza di foto analogiche in questa era digitale. La maggior parte delle opere predilige il B/N rispetto al colore.

Primo premio juniores Matilde Spinello

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 01 Aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.