Fusione per incorporazione di Banca Prossima in Intesa Sanpaolo

Era stata costituita nel 2007 e dedicata esclusivamente al terzo settore laico e religioso

Economia generiche

Il cda di Intesa Sanpaolo ha deliberato la fusione per incorporazione di Banca Prossima spa, dedicata esclusivamente al terzo settore laico e religioso, nel gruppo bancario torinese.
Costituita nel 2007, Banca Prossima si è affermata come leader di mercato e come interlocutore capace di creare valore sociale, anche attraverso numerosi progetti sviluppati con le organizzazioni non profit di tutta Italia e attraverso la rete delle filiali del gruppo, è diventata il polo specialistico per l’economia sociale di Intesa Sanpaolo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore