In giro per il mondo senza stress: mini-vademecum per viaggiatori apprensivi

Sono poche le persone per cui la prospettiva di un viaggio è meno che entusiasmante; ed è proprio nella bella stagione che si moltiplicano le occasioni per concedersi qualche evasione dalla routine quotidiana

vario

Sono poche le persone per cui la prospettiva di un viaggio è meno che entusiasmante; ed è proprio nella bella stagione che si moltiplicano le occasioni per concedersi qualche evasione dalla routine quotidiana, programmando lunghe avventure verso mete lontane o più semplicemente weekend e “ponti” presso destinazioni più a portata di mano.

Quest’anno le vacanze pasquali saranno particolarmente lunghe, vista la vicinanza con le festività del 25 aprile e, subito dopo, quella del Lavoro.  Si prospettano quindi un ottimo periodo per organizzare un bel viaggio; ma anche l’estate ormai non è lontana, e in questo caso c’è ancora tutto il tempo per pianificare una vacanza più lunga e articolata.

Benché possa sembrare strano, però, non sempre la prospettiva di un viaggio porta con sé solo gioie: soprattutto se si ha una natura ansiosa, infatti, l’idea di abbandonare per qualche tempo la propria “zona di comfort”, di lasciare la propria casa, di prendere magari un aereo verso qualche meta lontana o di entrare in contatto, sia pure per un periodo limitato, con abitudini diverse dalle proprie, può creare un po’ di sgomento, anche in chi è ben consapevole di quanto viaggiare sia un’esperienza che arricchisce più di ogni altra.

Il segreto per fare fronte a questo stato ansioso, che si può manifestare in maniera più o meno intensa, è pianificare il più possibile il viaggio prima di partire, sfruttando a piene mani anche le possibilità che la tecnologia ci offre per farlo al meglio.

Acquistare il biglietto aereo online è un’operazione ormai alla portata di tutti, e permette di scegliere la soluzione su misura non solo per le proprie tasche, ma anche per le proprie esigenze, prendendo in considerazione orari di partenza e rientro, scali ed eventuali facilitazioni legate alle procedure d’imbarco, anche del bagaglio.

Se si vuole eliminare una fonte di ansia e il viaggio lo consente, si può pensare di portare con sé solo il bagaglio a mano per evitare smarrimenti. La prima cosa da fare, dunque, è consultare il meteo tramite una delle molte app disponibili per sapere con precisione che cosa portare con sé. A questo punto basta provvedere a trolley o borsone con un po’ di pragmatismo, puntando su pantaloni, giacche e gonne di colori neutri, facilmente abbinabili, e su capi più leggeri e accessori, dalle t-shirt, alle camicie, ai foulard, in tessuti confortevoli e lievemente elasticizzati, che non si sgualciscono. In questo modo sarà possibile lavarli anche in viaggio e “ruotarli” con gusto e fantasia, per essere sempre impeccabili!

Una seconda soluzione se invece è necessario imbarcare un bagaglio in stiva è ricorrere a un servizio di avvolgimento valigie con pellicola trasparente, disponibile ormai in quasi tutti gli aeroporti. Questo servizio in genere include, a fronte di un prezzo contenuto, un’assicurazione in caso di furto o smarrimento del bagaglio. Attenzione, però! Anche in questo caso è sempre opportuno informarsi con anticipo e nei dettagli sulle coperture dell’assicurazione compresa nel prezzo dell’avvolgimento.

Per concludere ciò che riguarda strettamente il trasferimento, soprattutto se si parte in aereo, è importante non tralasciare il luogo in cui lasciare l’auto. La Rete ci viene ormai in aiuto anche per programmare la sosta, con siti aggregatori come MyParking.it che permettono di individuare, per esempio, parcheggi vicino all’aeroporto di Milano Malpensa, Roma Fiumicino, Catania, Bologna, Torino ma anche nei pressi di scali minori che assicurano tariffe low cost e servizi opzionali e compresi nel prezzo: su tutti il trasferimento in navetta per e dall’aeroporto.

Per trovarsi a proprio agio una volta a destinazione è essenziale scegliere con cura anche il luogo in cui si alloggerà: anche in questo caso la Rete offre ormai molteplici possibilità di prenotazione tramite siti aggregatori che raggruppano le migliori offerte legate a hotel, pensioni, ostelli e b&b. Se il viaggio in programma è lungo e non ci si sente del tutto sicuri del proprio intuito, però, nulla vieta di affidarsi a un’agenzia di viaggio o a un consulente di viaggio che costruisca un’esperienza personalizzata: oggi esistono professionisti che operano direttamente online, facendo risparmiare tempo e denaro.

Potrà poi apparire scontato, ma un modo ulteriore per godersi la propria esperienza senza pensieri è prevedere una tabella di marcia intelligente per ogni giorno di viaggio: il che significa non “strafare”, e alternare momenti di relax (in fondo una vacanza è una vacanza!) a visite ed escursioni nei luoghi da non mancare. Per muoversi con disinvoltura, anche una volta giunti a destinazione, si può fare riferimento a una delle molte app di mappe offline disponibili, che permettono di calcolare itinerari e percorsi anche in mancanza di Rete; mentre per non perdersi nemmeno un museo, un ristorante, un mercatino o un panorama mozzafiato è sempre importante fare capo ai siti che raccolgono le opinioni dei viaggiatori o alle applicazioni che geolocalizzano i siti d’interesse a poca distanza da dove ci si trova…sarebbe imperdonabile farseli scappare!

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore