L’associazione 50 & Più apre uno sportello dedicato a quota 100

Per gli over 50 di Confcommercio un servizio ad hoc per chi deve andare in pensione. Domenico Copreni confermato presidente fino al 2023

Avarie

L’associazione 50 & Più, nata nel 1974 all’interno di Confcommercio, che opera per la rappresentanza e la tutela degli iscritti e la promozione sociale degli over 50, ha deciso di aprire uno sportello dedicato a chi decide di andare in pensione con Quota 100.

Con l’apertura del nuovo sportello “Quota 100”, il patronato 50 & Più Enasco dà un ulteriore servizio che si va ad aggiungere ai tanti già offerti ai soci. Un’assistenza gratuita per tutte le tipologie di prestazioni, dalle pratiche previdenziali alle pensioni, dai supplementi agli indennizzi, fino indennità, erogate dall’Inps e dagli enti collegati.

Rispetto all’apertura del nuovo sportello, il direttore del patronato Francesco Difonzo, nonché segretario provinciale e regionale di 50&Più, dice: «La scelta deve essere riferita anche alla migliore combinazione tra il momento del pensionamento e l’ottenimento del maggiore beneficio economico. Una decisione fondamentale che non va fatta a cuor leggero, magari affidandosi a interlocutori che possono generare dubbi». «Ancora una volta – aggiunge il vicepresidente vicario Sergio Bellani – dimostriamo di essere il “braccio armato” dello Stato, offrendo gratuitamente assistenza professionale di altissimo livello».

In provincia Varese 50 & Più può contare su 9.600 soci, la terza in Italia come numero di iscritti, dopo Roma a Milano. Forte oggi di 330.000 iscritti a livello nazionale, offre ai propri soci tutela, assistenza e una vasta gamma di servizi e convenzioni, oltre alla possibilità di partecipare a un’intensa vita associativa.

Nel Varesotto l’associazione continua a crescere grazie all’impegno degli addetti e dei volontari dislocati sul territorio in sei diverse sedi (Varese, Busto Arsizio, Gallarate, Cocquio Trevisago, Luino e Saronno). Nei giorni scorsi l’assemblea dei soci ha riconfermato presidente Domenico Copreni. «La bontà di un presidente – ha detto Copreni – è tale quando si ha l’opportunità di lavorare supportati da collaboratori di grande capacità. È questo il valore aggiunto di 50&Più Varese, un valore confermato dai numeri e soprattutto dalla soddisfazione dei nostri soci, in relazione ad ognuno dei servizi offerti».

IL NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO
Questo il consiglio direttivo recentemente eletto, in carica fino al 2023. Il presidente Domenico Copreni è affiancato dal vicepresidente vicario Sergio Bellani e dal vicepresidente Giuseppe Tagliabue. A comporre il consiglio ci sono: Carlo Bernacchi, Davide Carettoni, Angelo Carrà, Luigi Forlini, Marilena Garzolino, Romeo Mazzucchelli, Mario Napoli, Antonio Renoldi, Renato Tomasini e Romano Torriggioti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore