MV Agusta, podio in Supersport. Moto2: Manzi fratturato

Ad Aragon De Rosa è secondo dopo un duello con lo svizzero Krummenacher. Ora è quarto nella classifica del Mondiale di categoria. Motomondiale: il pilota riminese ha rotto lo scafoide, la squadra ingaggia Gabriele Ruiu

raffaele de rosa mv agusta 2019 supersport

Una notizia buona e una cattiva in casa MV Agusta negli ultimi giorni. Ieri – domenica 7 aprile – la casa della Schiranna ha festeggiato il primo podio stagionale nel Mondiale Supersport, la categoria collegata alla Superbike che ha visto la disputa del Gran Premio di Aragon, in Spagna.

A centrare il secondo posto è stato il pilota campano Raffaele De Rosa, 32 anni, che ha ingaggiato un grande duello con lo svizzero Krummenacher risoltosi solo all’ultima curva in favore dell’elvetico della Yamaha. Un risultato importante soprattutto considerando che la F3 del Reparto Corse MV è sembrata in grande crescita dopo i problemi in Australia e il buon quinto posto in Thailandia. «Ho provato a vincere fino alla fine – ha spiegato De Rosa – ma ho chiuso troppo alla penultima curva dove Krummenacher è stato bravo ad approfittarne. Partivamo sesti in griglia, ho perso qualche posizione ma da lì sono riuscito a recuperare anche grazie a una moto che è molto migliorata in accelerazione e nella ciclistica».

Con il secondo posto di Aragon, De Rosa sale al quarto posto nella classifica del Mondiale SSP: Krummenacher comanda con 70 punti davanti a Cluzel (56), Caricasulo (48) e al napoletano di casa MV, a quota 31, primo dei piloti non-Yamaha. Primi punti ad Aragon anche per la seconda MV Agusta, quella affidata al bolognese Fuligni che è giunto 13°.

MOTO2: NIENTE AUSTIN PER MANZI

La brutta notizia per MV Agusta arriva invece dal team Forward Racing che gestisce i bolidi varesini nel Motomondiale, categoria Moto2. In attesa di cogliere i primi punti, la squadra dovrà fare a meno di Stefano Manzi nel GP delle Americhe di Austin in Texas, gara in programma nel prossimo fine settimana. Il pilota romagnolo si è infatti procurato la frattura dello scafoide destro a causa della brutta caduta avvenuta in Argentina e si deve sottoporre a un intervento da parte del dottor Morigi.
Al posto di Manzi quindi, il team Forward ha scelto di mettere in sella il giovane Gabriele Ruiu, romano di classe 2000, già a punti anche nel Mondiale Superbike oltre che in quello Supersport. Per il momento Ruiu è stato ingaggiato per sostituire Manzi solo in Texas, contando in un decorso post-operatorio normale per il centauro riminese.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 08 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore