Da Roma a Lonate Pozzolo in quattro giorni, nell’anno del 50esimo dell’oratorio

La lunga fiaccolata, in bici e a piedi, aprirà la settimana di celebrazioni dell'anniversario esatto della inaugurazione dell'oratorio, 50 anni fa

Generico 2018

Ottocento e più chilometri in quattro giorni, a piedi e in bici: è la fiaccolata dell’oratorio don Tagliabue di Lonate Pozzolo, che da Roma arriverà fino al paese alle porte di Malpensa.

L’evento – notevole per impegno e giorni – fa parte del programma di celebrazioni del 50esimo dell’oratorio lonatese, avviato già mesi fa e passato anche per iniziative comunitarie e una mostra di ricordi.

«Nella mattinata di oggi (martedì 23 aprile) i nostri ragazzi partiranno alla volta di Roma» spiegano gli organizzatori dei festeggiamenti. Lì, dopo aver pernottato presso l’istituto delle Suore di Carità, parteciperanno durante la mattinata di mercoledì 24 all’udienza generale di Papa Francesco. Nel pomeriggio alle 14 è prevista la partenza ufficiale della fiaccolata in direzione per Viterbo. I ragazzi percorreranno questa tappa correndo a piedi 250m a testa a rotazione».

Giovedì 25 la tappa vedrà poi la carovana risalire la penisola fino a Pisa. In quest’occasione i partecipanti percorreranno in bicicletta un chilometro alla volta, sempre dandosi il cambio. Nella terza tappa (venerdì 26) i ragazzi percorreranno in bicicletta il tragitto da Pisa a Piacenza.
Infine sabato 27 aprile ci sarà la tappa conclusiva di questo lungo percorso che riporterà la carovana a Lonate Pozzolo, attraversando la pianura padana. L’arrivo è previsto per le ore 19.

Come sempre per gli eventi in questi mesi, l’iniziativa sarà raccontata anche attraverso i social: «Durante queste giornate ci saranno aggiornamenti continui sui nostri social (Instagram e Facebook) e un breve comunicato che verrà pubblicato sul sito della comunità pastorale al termine di ogni tappa».

23/04/2019, martedì
Giorno #1
La grande fiaccolata per celebrare il #50esimo dell’Oratorio don Antonio Tagliabue ha
preso il via questa mattina alle 9.30 con la preghiera in chiesetta presieduta da Don
Gabriele. Al termine e sotto una piaggia battente i vari equipaggi si sono avviati alla via di
Roma. Dopo quasi otto ore di tragitto la Città Eterna ha accolto i ragazzi con un bel sole
primaverile. Una volta giunti presso la Casa delle suore di Carità (di fianco al Circo
Massimo) i ragazzi hanno potuto cenare e lavarsi, prima di uscire a fare un giro notturno
(accompagnati da alcuni educatori e da don Gabriele) lungo i vialoni della capitale.
Domattina il gruppo si sveglierà alle 5 e dopo la preghiera del
mattino si incamminerà verso San Pietro per avere la possibilità di essere tra i primi gruppi
ad entrare nella sala Nervi dove il Papa terrà l’Udienza Generale. L’Udienza Generale
sarà trasmessa da TV2000 (can 28 dt) a partire dalle 9.30.
Alle ore 14 ci sarà la partenza ufficiale della fiaccola che in serata arriverà a Viterbo. Come
sempre seguiteci sui nostri social per tutte le news in tempo reale.

La festa del 50esimo proseguirà poi nei prossimi successivi: mercoledì 1 maggio, giorno in cui cadono i 50 anni dall’inaugurazione dopo la Messa Solenne delle ore 10 in chiesa parrocchiale ed animata dal coro “Di Generazione in Generazione”. Alle ore 11.15 ci sarà la partenza della sfilata delle auto e moto d’epoca con il seguente percorso: da p.zza S.Maria a destra via Roma, p.zza S.Ambrogio, via Cavour, semaforo a sinistra via Dante, alla rotonda inversione su via Dante, al semaforo a destra percorrendo via Cavour in senso contrario, p.zza S. Ambrogio a sinistra via Roma in senso contrario fino all’altezza della p.zza S. Maria. Da qui alla sfilata si aggiungeranno i ragazzi e le associazioni, fino a giungere all’Oratorio dove ci sarà il taglio del nastro da parte del Parroco Don Gianbattista Inzoli. Al termine ci sarà la posa della fiaccola accesa a Roma nella chiesetta dell’Oratorio.

Venerdì 3 maggio alle 20.30 messa alla presenza di mons. Mario Delpini arcivescovo di Milano, mentre nel weekend ci saranno tante altre iniziative.

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore