Spaccio nei boschi del Parco Pineta, agenti a piedi scovano il nascondiglio della droga

Operazione della Questura di Varese con la Polizia Locale di Tradate tra la fitta vegetazione del parco. Trovata anche una katana

droga commissariato busto arsizio spaccio nei boschi

I numeri dei controlli della Polizia al Parco Pineta fanno emergere una realtà che frutta agli spacciatori molti soldi. Sono continui e costanti gli interventi, presso il Parco Pineta, del personale della Polizia di Stato della Questura di Varese, volti al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività è resa particolarmente complessa dalle caratteristiche geografiche che contraddistinguono la zona boschiva, si tratta infatti di una vasta area caratterizzata da una fitta vegetazione, che lambisce diverse realtà comunali della provincia di Varese.

Nel corso degli ultimi mesi, tali attività di controllo hanno permesso di arrestare svariati spacciatori, di sequestrare ingenti quantitativi di eroina, cocaina, hascisc e marijuana, oltre il sequestro di armi sia da fuoco che ad armi bianche. Durante i pattugliamenti, sono state inoltre smantellate diverse postazioni, adibite allo spaccio, ben organizzate, con tavolini, materiale idoneo al confezionamento della droga, ed utilizzabili come bivacchi per gli stessi spacciatori.

Nel complesso l’incessante attività svolta da inizio anno, ha consentito di identificare 663 persone, di controllare 460 veicoli, di smantellare 6 postazioni di spaccio, segnalare 5 persone all’Autorità Amministrativa oltre a deferire in stato di arresto un soggetto, di sequestrare 20 g. di cocaina, 34 g. di eroina e 24 g. di hashish.

L’ultima attività, è stata svolta ieri, 15 aprile, a seguito della predisposizione da parte del Questore di Varese di un servizio di controllo coordinato del territorio presso il Parco Pineta, tra gli Agenti dell’UPGSP della Questura di Varese coadiuvati da personale della Polizia Locale di Tradate.

Gli agenti hanno svolto dei controlli appiedati all’interno delle aree boschive dei Comuni di Tradate e Vedano Olona, tali controlli hanno consentito il rinvenimento di una spada modello “Katana” della lunghezza totale di cm 94 munita di punta acuminata. Sempre durante questo servizio veniva rinvenuta dietro ad una pianta, un sacchetto di plastica contenente 15 g. di cocaina ed un cellophane contenente 34 g. di eroina.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    Un grazie dal profondo del cuore per il vostro lavoro.

Segnala Errore