Quantcast

UYBA, tutto da rifare. Contro Monza il verdetto è rimandato alla “bella”

Trasferta amara per Busto, battuta 3-1 dalle brianzole. Meijners top scorer ma senza acuti, prova sottotono di Orro. Lunedì sera la decisiva Gara3, sempre al PalaCandy

Uyba - Casalmaggiore 3-1

Trasferta amara per la Unet E-Work Busto Arsizio che al Pala Candy di Monza perde Gara2 dei quarti di finale play off contro le padrone di casa del Saugella Team per 3-1 (28-26, 23-25, 25-23, 25-20) e non riesce nell’impresa di chiudere i conti con le brianzole.

Busto sbaglia tanto, troppo e concede spazi alle avversarie nei momenti decisivi. Si gioca per gran parte della gara punto a punto ma le biancorosse non riescono a fare la differenza. Serata negativa per Meijners che non ripete la prestazione di gara 1 e al termine della partita segna “solo” 24 punti con il 41% in attacco. Dopo di lei la miglior realizzatrice è Herbots, che chiude con 20 punti (35%) ed è anche la giocatrice più bersagliata in ricezione. Serata difficile per la regista Orro che troppo spesso è imprecisa e non riesce a variare molto il gioco, escludendo praticamente dall’attacco, le sue centrali e sovraccaricando Herbots.
Dall’altra parte della rete Orthmann si fa carico degli attacchi della sua squadra e termina con 24 punti (3 ace, 1 muro, 50%) seguita da una carica Buijs che in campo dal terzo set chiude con 13 punti.

La vittoria di Monza significa che a passare alle semifinali sarà la vincente di gara 3, che sarà disputata alla Candy Arena lunedì 15 alle ore 20:30 e ci si aspetta grandissimo spettacolo, visto che entrambe le formazioni vogliono passare il turno e conquistare un posto tra le migliori quattro e che la battaglia nelle prime due puntate è stata molto serrata ed equilibrata.

Intanto dagli altri campi Scandicci e Conegliano vincono anche gara 2 e sono in semifinale eliminando rispettivamente Casalmaggiore e Cuneo. Novara invece combatte fino alla fine contro un’agguerrito Bisonte di Firenze e riesce a vincere gara 2, rimandando il verdetto alla “bella”.

LA PARTITA – Mencarelli schiera Orro in regia, Meijners opposto, Gennari e Herbots in attacco, Bonifacio e Samadan al centro, Leonardi libero.
Il primo set inizia con scambi molto lunghi ed è subito chiaro che le due formazioni sono intenzionate a darsi battaglia e ripetere lo spettacolo visto a Busto (6-7). La fase centrale del set si gioca punto a punto (15-15). Monza prova a scappare e va sul 18-16, costringendo Mencarelli al time out, dopo un paio di errori delle sue. Al rientro in campo la schiacciata della palleggiatrice Hancock e il doppio ace di Orthmann significano +6 (22-16). Ortolani e compagne pasticciano e le bustocche ne approfittano, recuperando qualche punto (22-19). Si va ai vantaggi dopo che le farfalle annullano due palle set a Monza. Finale al cardiopalma e ad avere la meglio è Monza (28-26 con il muro di Adams su Herbots).
Anche il secondo parziale inizia punto a punto (6-6). Le biancorosse volano a +3 (7-10) e coach Falasca chiama il time out per dare qualche indicazione alle sue. Al rientro in campo Gennari e compagne continuano la loro corsa e aumentano il vantaggio (7-13). Monza ci prova e recupera parte dello svantaggio (16-19), approfittando anche di alcune imprecisioni delle bustocche. Sul 18-20 la panchina di Busto ferma il gioco e Mencarelli prende da parte Orro, che è un po’ imprecisa, mentre Marco Musso parla con la squadra. Sul finale Gennari e compagne volano sul 23-19 ma le brianzole, con il turno in servizio di Hancock, ritrovano subito il pareggio (23-23). L’errore di Hancock in battuta e il muro di Meijners chiudono il set 23-25.
Il terzo è ancora molto equilibrato (6-6). Le padrone di casa provano a scappare (11-8) e Mencarelli ferma il gioco per dare indicazioni alle sue, che stanno sbagliando. Al rientro in campo le ragazze di Falasca allungano e si portano sul 18-13 (time out di Mencarelli). Al rientro in campo le farfalle recuperano lo svantaggio e vanno a -1 (19-18). Finale di set punto a punto con le due formazioni che danno spettacolo esaltando i tifosi sugli spalti della Candy Arena (22-22). L’errore in attacco di Meijners e l’attacco di Orthmann chiude 25-23.
Il quarto set si apre con l’8-5 a favore di Monza e conseguente time out di Mencarelli che chiede alle sue ragazze di non lasciare prendere altro vantaggio alle avversarie. Al rientro in campo invece succede l’opposto e le ragazze di Falasca corrono a +5 (10-5) approfittando di un momento molto difficile per la UYBA. Sul 13-11 Mencarelli mette in campo Berti su Samadan. Ortolani e compagne ingranano la marcia e vanno a +6 (18-12). Le farfalle non si arrendono e recuperano terreno (20-17), poi sia Orro che Herbots sbagliano la battuta e regalano due punti preziosi a Monza (22-18). Chiude Orthmann 25-20 e si va a gara 3.

SALA STAMPA – Al termine della partita, Britt Herbots ammette i troppi errori della squadra: “Per noi questa sera è stato molto difficile. Loro hanno battuto molto forte e noi in generale abbiamo sbagliato troppo. Vogliamo ancora vincere e lunedì dovremo fare meglio. Abbiamo fatto troppi errori e non abbiamo fatto il nostro gioco. Dobbiamo fare meglio nel senso di fare meno errori. Siamo un po’ stanche e a fine stagione un po’ di calo fisico ci sta ma non dobbiamo pensarci e dobbiamo solo pensare a giocare. Sono molto felice della mia stagione in Italia, in un campionato bellissimo e sono molto contenta di aver giocato con questa squadra. Ho lavorato molto bene e anche in nazionale spero di fare bene avendo fatto maggior esperienza”. Stanca ma contenta per la vittoria, Orthmann: “Siamo molto contente, è stata una partita difficile ma ce lo aspettavamo. Oggi avevamo voglia di vincere e non volevamo finire la stagione. Gara 3 sarà molto difficile e anche loro giocheranno fino a ultimo punto. Giochiamo in casa e volgiamo vincere anche per i nostri tifosi. Io ho tanto da imparare in difesa e per quello non ho fatto benissimo. La squadra mi dà fiducia in attacco e io mi sento bene. Sono felice della squadra e ogni partita spingiamo di più”.

Saugella Team Monza – Unet E-Work Busto Arsizio 3-1
(28-26, 23-25, 25-23, 25-20)

Monza: Ortolani 9, Arcangeli (L), Balboni ne, Devetag 3, Adams 4, Hancock 5, Begic 3, Buijs 13, Orthmann 24, Facchinetti, Bianchini 1, Bonvicini ne, Melandri 5.
Busto Arsizio: Piani ne, Peruzzo ne, Herbots 20, Groblena, Gennari 8, Cumino ne, Orro 5, Leonardi (L), Bonifacio 4, Meijners 24, Berti, Samadan 7, Botezat.
Arbitri: Dominga Lot, Andrea Pozzato
Note. Monza: ace 4, errori 16, muri 9. Busto: ace 3, errori 5, muri 8. Durata set. 32′ 30′ 29′ 30′. Spettatori 2.412

di
Pubblicato il 14 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore