Chiesta la perizia psichiatrica per il violentatore seriale di Saronno

Il 22enne Domenico Zammattio è comparso davanti al Gup questa mattina. È accusato di aver violentato almeno tre donne mentre la fidanzata è accusata di violenza privata sulle vittime

Generico 2018

È accusato di aver violentato almeno 3 donne (delle quali una minorenne) negli ultimi due anni, tutte nella zona di Saronno, ed è già stato condannato per altre violenze sessuali in passato.

Domenico Zammattio, 26enne di origini pugliesi e senza fissa dimora, è comparso questa mattina davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Busto Arsizio, Luisa Bovitutti, per la prima udienza dopo la conclusione delle indagini che hanno ricostruito il profilo di un violentatore seriale.

Il giovane è finito su giornali e tv a dicembre dell’anno scorso quando è stato arrestato per una violenza sessuale all’interno della stazione di Saronno Sud nei confronti di una sedicenne. Le manette sono scattate dopo una rapida indagine dei carabinieri di Saronno che, dopo aver raccolto la denuncia della vittima, hanno visionato le immagini delle telecamere di sorveglianza e in poco tempo sono risaliti all’autore.

Violenza sessuale su minore, un arresto

Nelle settimane successive sono emersi altri casi di violenza sessuale a carico dell’imputato, difeso dall’avvocato Niccolò Luoni, mentre la fidanzata, difesa da Andrea Febbraro, è accusata di violenza privata per aver avvicinato ed intimidito le vittime ma a sua volta sembra essere vittima delle minacce e delle violenze di Zammattio.

Nell’udienza di oggi Luoni ha chiesto il rito abbreviato e una perizia psichiatrica per il suo assistito, sulla scorta di una perizia precedente che lo definisce affetto da disturbo post traumatico da stress e non in grado di stare in giudizio. Il giudice ha rinviato al 18 giugno la decisione.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 21 maggio 2019
Leggi i commenti

Video

Chiesta la perizia psichiatrica per il violentatore seriale di Saronno 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore