Cinque piloti varesotti sulla griglia di partenza del campionato GT Sprint

Vallelunga ospita un intenso weekend di gare tricolori: Rovera impegnato nella GT3 su Mercedes, in quattro al via della GT4. Magnoni, Marchetti e Mantori sulla Ginetta, De Castro con la Porsche Cayman

piloti varesini automobilismo cigt 2019

Da quest’anno il calendario del Campionato Italiano Gran Turismo (CIGT), la massima serie tricolore per vetture a ruote coperte, è suddiviso in due distinte competizioni, la GT Endurance (weekend con una sola gara di lunga durata) e la GT Sprint che in ogni appuntamento prevede la disputa di due distinte gare da 50′ ciascuna. Archiviata la prima tappa dedicata all’Endurance (a Monza, a inizio aprile) è ora la volta dell’esordio della GT Sprint, previsto sul circuito romano di Vallelunga tra venerdì 3 e domenica 5 maggio, sotto l’egida di AciSport. Una competizione nella quale saranno ben cinque i piloti varesini in griglia di partenza, una pattuglia davvero folta e indubbiamente agguerrita.

Campionato Italiano Gran Turismo 2019 - La prima tappa a Monza

Nella classe regina, la GT3, torna al volante Alessio Rovera (nella foto M. Losi/VN), già quinto assoluto (e secondo tra gli equipaggio Pro-Am) a Monza e reduce dall’ottima prestazione all’esordio del campionato internazionale GT Open (QUI l’articolo). Il 23enne varesino, ingaggiato quest’anno dal team Antonelli Motorsport e quindi equipaggiato Mercedes, si alternerà alla guida della Amg-GT3 da 550 cavalli con Riccardo Agostini e se la vedrà con alcuni grandi specialisti della categoria.

«Nello Sprint potremo essere competitivi – spiega Rovera alla vigilia – Siamo pronti e puntiamo a far bene con una vettura che anche dopo la gara al Paul Ricard di settimana scorsa, presenta un’ottima messa a punto. Il team Antonelli ha svolto un eccellente lavoro di sviluppo e Vallelunga, dove sono stato veloce in ogni categoria, è un circuito che mi piace».

Campionato Italiano Gran Turismo 2019 - La prima tappa a Monza

È però la GT4 la classe più ad “alta densità” di piloti nostrani, ben quattro. A capeggiare il drappello è senza dubbio Luca Magnoni, pilota ma anche proprietario della scuderia Nova Race di Jerago con Orago. Magnoni, che ha vinto a Monza la prima gara Endurance, sarà da solo al volante della Ginetta G55 (nella foto M. Losi/VN), vettura in configurazione Evo 2019 la cui gemella verrà affidata all’accoppiata formata dal varesino Alessandro Marchetti e dal bustocco Carlo Mantori. Marchetti è al terzo anno della serie tricolore e nel 2018 ha collezionato due successi di classe, Mantori è al rientro nel CIGT e in passato ha già corso con la Ginetta: «Vedremo come reagirà la nostra vettura a Vallelunga, pista teoricamente favorevole alla G55, ma conteranno anche le nuove regole sui pesi delle auto» spiega Marchetti alla vigilia.

I due equipaggi di Nova Race dovranno fronteggiare gli attacchi di altre sei vetture: quattro Porsche Cayman, una Bmw M4 e una Sin R1. Su una delle Cayman gestita dal team Ebimotors troverà posto anche il castellanzese Sabino De Castro (insieme al giovanissimo marchigiano Simone Riccitelli), che vanta il titolo italiano 2017 in GTS e tanti risultati nella serie tricolore. La battaglia a Vallelunga, quindi, si preannuncia assai aperta.

CIGT – GT SPRINT (1a tappa) – I varesotti

#22 – (GT3) – Antonelli Motorsport – Alessio ROVERA / Riccardo Agostini – Mercedes AmgGt3
#208 (GT4) – Nova Race – Luca MAGNONI – Ginetta G55
#209 (GT4) – Nova Race – Alessandro MARCHETTI / Carlo MANTORI – Ginetta G55
#251 (GT4) – Ebimotors – Simone Riccitelli / Sabino DE CASTRO – Porsche Cayman

GARA 1 – Sabato 4 maggio, ore 13,50
GARA 2 – Domenica 5 maggio, ore 13,40
Dirette su RaiSport

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 03 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore