Dalla carrozzeria alla ristorazione: “La crisi non esiste, la ricetta è guardare avanti”

Massimo Foghinazzi, 52 anni, insieme a tre amici ha preso in gestione il ristorante I Rustici di Villa Della Porta Bozzolo, "Fare impresa significa fare network, così come feci con la mia carrozzeria di Luino, oggi acquistata da una multinazionale"

casalzuigno

«Quando tornavo a casa dopo una partita a pallone, percorrevo a piedi le strade del mio paese e sentivo l’odore dell’orto. Allora non ci facevo caso ma ora mi manca». Massimo Foghinazzi oggi ha 52 anni e i capelli bianchi ma non ha perso la capacità di dare importanza ai dettagli. È forse per questo che è riuscito a coniugare nella sua vita il mondo delle macchine con quello della cucina.

Galleria fotografica

Ristorante I Rustici di Villa della Porta Bozzolo 4 di 9

Cresciuto a Casalzuigno, oggi è il nuovo gestore del ristorante “I Rustici” di Villa Della Porta Bozzolo insieme ai suoi tre amici di sempre (Luca Panighini, Emilio Felli, Valentino Ronchi) Prima era il proprietario di una officina di autoriparazioni che da piccola attività di paese ha trasformato in una multinazionale: «Ho aperto la Carrozzeria Europa nel 1989 a Luino e ho iniziato a costruire una rete nazionale tra attività, dal Trentino alla Sicilia. Una volta costruito il network l’ho venduto ad una grande azienda del settore».

Massimo oggi è rimasto il direttore generale della rete ma ha capito che aveva voglia di rimboccarsi le maniche nuovamente e investire le sue energie in un progetto vicino a casa: «Negli anni ho girato tutta l’Italia e questo mi ha insegnato tanto ma ho deciso di fare qualcosa sul mio territorio, offrire un servizio alla comunità e ai turisti che lo vogliono vivere».

Tempo libero generica

Dall’officina rumorosa e frenetica, oggi si trova quindi a girare tra gli eleganti ambienti del suo locale, dove ogni tavolo è abbellito con un tulipano rosa, le tovaglie sono bianche e stirate e gli chef Leonardo e Riccardo aspettano i clienti. Eppure, i due mondi non sono così lontani, almeno per lui: «Quando ho aperto la carrozzeria ho capito che il modo di fare impresa stava cambiando. Per anni abbiamo vissuti in una bolla speculativa che non poteva andare avanti. Quando è scoppiata si è iniziato a parlare di crisi ma io non l’ho mai chiamata così, ho capito che eravamo davanti ad un cambiamento e che era necessario trovare nuove strade per sopravvivere. Era necessario creare un network tra realtà per aumentare le efficienze aziendali».

E così vernici e bulloni, come i prelibati piatti che propone nel menù del ristorante, diventano ingredienti di un modello da replicare: «La cucina è sempre stata una mia passione, è portatrice di cultura e tradizioni diverse. L’idea di prendere in gestione questo ristorante è nata a tavola ovviamente, durante una cena con gli amici con cui da piccolo giravo per le strade di questo paese. Alla mia età voglio contribuire per la sua rinascita e farlo tornare la meta per milanesi in cerca di aria buona».

Pasta e fagioli, trippa, polenta, risotti e tanti altri piatti della tradizione per pranzi e cene, pane, pasta e dolci sono fatti in casa mentre frutta e verdura sono comprate dalla aziende agricole del territorio. Gli elementi base per guardare già al futuro: «A breve apriremo un locale a Duno, un locale per aperitivi dove i protagonisti saranno sempre i prodotti comprati nella nostra zona». E chissà se tra qualche anno, Massimo e soci torneranno a sentire il profumo di frutta e verdura tra le strade di quel paesino di mille e trecento abitanti.

di adelia.brigo@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Ristorante I Rustici di Villa della Porta Bozzolo 4 di 9

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore