Dalle urne novità e conferme attorno ai laghi di Comabbio e Monate

Sono molte le novità dal punto di vista amministrativo uscite dalla tornata elettorale di domenica 26 maggio nei paesi che si affacciano sui due laghi

spoglio

Prime volte, conferme e colpi di scena. Attorno ai laghi di Comabbio e di Monate sono molte le novità dal punto di vista amministrativo uscite dalla tornata elettorale di domenica 26 maggio.

Innanzitutto a Travedona Monate dove dopo dieci anni si chiude l’era di Andrea Colombo: il sindaco degli ultimi due mandati non era candidato ma il suo vice Alessandro Giuliani ha perso di una settantina di voti contro la sfidante Laura Bussolotti, anch’essa fuoriuscita qualche mese fa dalla maggioranza Colombo ma arrivata alle elezioni con un progetto politico completamente nuovo.

Per Cadrezzate con Osmate, invece, sono state le elezioni della prima volta. Il Comune, appena nato dalla fusione di Cadrezzate e di Osmate, ha eletto il candidato unico, ed ex sindaco di Cadrezzate, Cristian Robustellini.

Anche a Comabbio gli elettori hanno dato una riconferma, seppur anch’essa obbligata dalla presentazione di una lista unica, a Marina Paola Rovelli sindaco al suo secondo mandato.

I mercallessi hanno confermato nettamente il sindaco Andrea tessarolo, uscito dalle urne con in tasca un 57% di consensi contro lo sfidante Andrea Bagaglio.

Un cambiamento epocale è quello che è avvenuto a Ternate dove da quindici anni l’amministrazione comunale era tenuta saldamente dal sindaco Enzo Grieco. Alle elezioni si erano presentate quattro liste facenti parte di un quadro politico completamente rinnovato, al di fuori di qualche nome dell’amministrazione uscente. A spuntarla è stato Lorenzo Baratelli, tecnico comunale nella vicina Biandronno, a cui va il compito di amministrare il piccolo paese che lo scorso anno ha mancato la fusione con la vicina Varano Borghi.

E proprio Varano Borghi ha trovate nelle urne una riconferma: il nuovo sindaco Maurizio Volpi, infatti, è l’ex vicesindaco dell’amministrazione Calcagno che si è presentato in campagna elettorale con una lista a metà tra la continuità e volti nuovi.

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 28 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore