I grafici dell’Olga Fiorini tra i nove finalisti alle Olimpiadi della Stampa

GRA-Fighi, è questo il nome scelto dalla squadra composta dai 5 studenti dell’indirizzo di Grafica e Comunicazione dell’Istituto Acof Olga Fiorini di Busto Arsizio, che ha partecipato alle Olimpiadi della Stampa

vario

GRA-Fighi, è questo il nome scelto dalla squadra composta dai 5 studenti dell’indirizzo di Grafica e Comunicazione dell’Istituto Acof Olga Fiorini di Busto Arsizio, che ha partecipato alle Olimpiadi della Stampa di Segrate (Mi) lo scorso weekend del 18 e 19 maggio. I cinque ragazzi, Braggion Tommaso, Mascheroni Matteo, Lamesta Alessia, Testa Giorgia, Ippolito Emanuele, hanno superato brillantemente le prove della prima giornata, posizionandosi primi nel loro girone, composto da 7 squadre di studenti provenienti da tutta Italia.

La manifestazione, giunta alla seconda edizione (la prima nel 2017), è un’iniziativa creata e promossa da ARGI (Associazione Fornitori Industria Grafica) e da ENIPG (Ente Nazionale Istruzione Professionale Grafica) per mettere in evidenza i valori del printing nelle attività di comunicazione, marketing e publishing, incentivando la formazione di nuove figure professionali in grado di farsi breccia nel mondo del lavoro. L’intensissima due giorni svoltasi all’NH Hotel di Milano 2, ha coinvolto 21 istituti grafici, con oltre 105 studenti che hanno condiviso un’esperienza intensa e stimolante, animata da un sano spirito competitivo. I ragazzi si sono confrontati sui temi specifici del loro percorso di studi, ma non solo: oltre alle prove pratiche di grafica e stampa, incentrate sulla progettazione dell’immagine coordinata di un’ipotetica catena di fast-food, hanno contribuito ai punteggi anche le prove di attualità, cultura generale e quelle ludico-sportive sostenute dai team.

Nonostante l’oro sia toccato all’Istituto Salesiano San Zeno di Verona, gli studenti e le tre docenti di grafica, Sara Castiglioni, Cinzia Rossi e Alessandra Caprioli, che hanno accompagnato i ragazzi di Busto si ritengono pienamente soddisfatti del loro quinto posto.

“L’avventura è iniziata un po’ per gioco, con il desiderio di metterci alla prova confrontandoci con altri istituti del territorio Italiano. Abbiamo selezionato i 5 studenti dell’Istituto che a nostro avviso si sarebbero distinti durante le prove per abilità tecniche e comunicative”, spiegano le insegnanti, “l ragazzi hanno affrontato l’esperienza con serietà e responsabilità, sin dalle prime prove, hanno saputo valorizzare il lavoro di squadra dando risalto alle abilità dei singoli.

Siamo molto soddisfatte dell’esperienza e il risultato inaspettato ci rende orgogliose dei nostri Gra-fighi”.

 

 

di
Pubblicato il 22 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore