La Openjobmetis vuole i playoff ed è obbligata a “eliminare” Pistoia

Varese per inseguire la qualificazione, Oriora per restare in Serie A: le due squadre si affrontano a Masnago domenica 5 dalle 20,45. Caja: "Spinto al massimo". L'ex Moretti: "Creato un ambiente ostile verso di me"

Openjobmetis - VL Pesaro

I giocatori della Openjobmetis lo hanno detto a chiare lettere nel video diffuso sui canali social della Pallacanestro Varese: “Noi vogliamo i playoff” (vabbé, lo dicono in inglese, ma il succo è quello). Per andare alla seconda fase del campionato però, sta proprio a loro vincere le due partite rimanenti, condizione che garantirebbe la qualificazione alla griglia scudetto per il secondo anno consecutivo.

Sulla carta, la partita davvero difficile è la prossima, quella di domenica 12 a Bologna, ma intanto è obbligatorio fare punti nel match casalingo contro Pistoia in programma alle 20,45 di domenica 5 maggio. I toscani però, sono all’ultima spiaggia: in caso di sconfitta retrocederanno matematicamente in A2 e così è lecito attendersi almeno un tentativo di colpo di coda da parte della Oriora, allenata dall’ex Paolo Moretti, che ha il dente avvelenato nei confronti di Varese (QUI il motivo), ricambiato però dall’ambiente bosino.

Lo stesso Moretti, riferendosi alle notizie uscite in questi giorni sulla stampa in cui si parla del suo contenzioso con Varese, ha detto apertamente (citiamo il sito ufficiale di Pistoia): «Mi pare evidente che la notizia sia stata un po’ tirata fuori per creare un ambiente ostile nei miei confronti». Un ambiente che – è la nostra opinione – il coach aretino ha creato con il suo passato, con le frasi improvvide in sala stampa, con i pessimi risultati del suo secondo anno e con il primo ricorso agli organi di giustizia sportiva, respinto al mittente dai giudici. Un “carico” in più o in meno, non cambia il quadro di fondo.

Al di là dei contenziosi personali, la Openjobmetis ha sì una vendetta (sportiva) da portare a termine, visto che nel match di andata Avramovic e compagni si fecero sorprendere dalla Oriora che beneficiò di una rara partitona di Dominique Johnson, ex varesino piuttosto rimpianto, che in quel giorni di inizio 2019 crivellò il canestro biancorosso per poi lasciare il club toscano poco tempo dopo. Da allora la Oriora ha provato a cambiare volto alla squadra per cercare la salvezza, ahilei con pochi risultati. Però è evidente che giocatori come il bomber Mitchell o il play Odum (quest’ultimo nel mirino di Varese in passato) possono dare a Pistoia armi importanti soprattutto in attacco. I toscani potrebbero non avere l’ala Patrick Auda, infortunatosi alla caviglia durante la partita con Trento. La Openjobmetis sarà invece al completo, perché Dominique Archie è rientrato a regime con il resto dei compagni e verrà schierato da Caja.

Paolo Moretti ha di nuovo fatto causa alla Pallacanestro Varese

COACH TO COACH

Attilio CAJA (Openjobmetis Varese) – «Siamo consapevoli della posta in palio e dell’importanza che ha questa partita per il nostro campionato, ma pure del fatto che anche per i nostri avversari questa gara è cruciale. Abbiamo spinto sull’acceleratore per tutta la settimana, i ragazzi ci tengono a far bene e lo hanno dimostrato in allenamento. Dovremo fare la nostra difesa molto attenta, anche per limitare un giocatore pericoloso come Mitchell o un altro esterno come Peak ma non solo. Pistoia alterna diversi tipi di difesa, quindi dovremo essere pronti con la testa a reagire alle contromosse».

Paolo MORETTI (Oriora Pistoia) – «I risultati di domenica ci concedono di avere una seconda possibilità ma è indubbio che la porta da cui provare a passare è molto stretta: si tratta di vincere entrambe le ultime partite e poi stare a guardare cosa faranno gli altri. Ancora una volta, più che all’aspetto tattico, dovremo guardare a quello emotivo: avere una grande spinta e dare tutto. Varese è ancora in lotta per un traguardo importante e quindi daranno il massimo perché, al pari nostro, hanno ancora molto da chiedere a questa stagione».

DIRETTAVN

La partita della Enerxenia Arena sarà raccontata su VareseNews con il proprio, consueto, liveblog gentilmente offerto da AloeXplosive. Per intervenire le regole sono quelle di sempre: scrivere nello spazio commenti o usare gli hashtag #direttavn o #varesepistoia su Twitter o Instagram. Il live è disponibile CLICCANDO QUI.

CLASSIFICA (dopo 28 giornate): Milano 42; Venezia, Cremona 38; Brindisi 34; Sassari, Trento, Trieste 32; Avellino, Cantù, VARESE 30; V. Bologna*, Brescia* 28; Torino 16; Pesaro, Reggio Emilia 14; Pistoia 12.
* una partita in più

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.