Dopo le inchieste la Lega chiede a Poliseno una presa di posizione

Anche la sezione cassanese della Lega, in linea con le dichiarazione fatte dal consiglio direttivo Provinciale del partito, chiede al sindaco Poliseno di prendere una posizione forte

Cassano magnago: i luoghi (inserita in galleria)

Anche la sezione cassanese della Lega, in linea con le dichiarazione fatte dal consiglio direttivo Provinciale del partito, chiede al sindaco Poliseno di prendere una posizione forte: “negli interessi di tutti i politici locali che lo sostengono, nell’interesse delle persone che si impegnano con dedizione e disinteresse da tempo alla politica”.

“Pur essendo all’opposizione – spiega la sezione leghista in un comunicato -, abbiamo anche saputo apprezzare e condividere il buon governo quando ci è stata data occasione. Gli esponenti di maggioranza non toccati da provvedimenti, indagini e intercettazioni prendano posizione pubblica e netta contro i comportamenti scellerati che si evincono dalle indagini e che hanno visto la città coinvolta”.

Secondo il leghisti: “spetta alla magistratura definire le responsabilità penali, ma politicamente il Sindaco sgomberi il campo da dubbi e sia garanzia anche morale per i propri assessori e sostenitori. Il Sindaco deve essere messo in condizione di amministrare tranquillo, senza la preoccupazione di dover essere un controllore delle potenziali malefatte di qualcuno”.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore